[der Zweifel] Un Lupo mannaro Americano a Londra

“Un lupo mannaro americano a Londra” è forse uno dei film più belli del regista americano John Landis. Uscito vincente e con il titolo di regista cult dopo il successo internazionale di “Animal House”, demenziale commedia del 1978 e “The Blues Brothers” del 1980, Landis persegue la strada di autore sopra le righe, divertente, spiritoso…

[der Zweifel] Weinstein & Co. – La (ex) premiata ditta

Ottobre 2017. L’anno zero del cinema mondiale. The New York Times e The New Yorker pubblicano le testimonianze di numerose donne. Il loro racconto scoperchia un vaso fatto di molestie, stupri e ricatti. Il primo ad esserne colpito è Harvey Weinstein. Il primo di una lunga serie di uomini che hanno sfruttato la loro posizione…

[der Zweifel] Attori francesi e cinema italiano

attori

Chi sono gli attori di origine francese più famosi in Italia? Dopo un’attenta indagine e una rassegna appositamente creata, quella che era solo una domanda senza risposta, si è trasformata in qualcosa di concreto. Il cinema italiano, il più bello e sofferto, quello rimasto per anni in testa alla classifica, quello che va dagli anni…

[der Zweifel] Nero Wolfe: il tradimento di Boris

Nero Wolfe è un investigatore nato dalla penna dello scrittore americano Rex Stout.  Misogino, pesante un settimo di tonnellata, odia il lavoro e ama coltivare orchidee. Decine di romanzi e adattamenti, alternativamente per il cinema e per la televisione, ne hanno prolungato la fama e la fortuna fino ai giorni nostri. L’investigatore sbarca in Italia…

[der Zweifel] C’era una volta lo Spaghetti Western

volta

“C’era una volta il West”, è sicuramente uno dei film più belli e sublimi di Sergio Leone. Considerato il canto del cigno dell’epica western, che completa quella linea temporale e storica iniziata nel 1962 con “Per un pugno di dollari”. Man mano ci si sposta dal confine messicano, dopo “Per qualche dollaro in più”, e…

[der Zweifel] Il film che ha risvegliato il populista che è in me

Les Saveurs du palais è il classico film francese. Diretto da Christian Vincent, è ispirato dalla vera storia di Danièle Mazet-Delpeuch, cuoca del presidente della repubblica francese François Mitterand.  Non aspettatevi un gran film, anzi. Vincent dirige un film banale, come ce ne sono molti. E come molti altri film dei cugini d’Oltralpe. Les Saveurs…

[der Zweifel] Pillole di Sollima

Vista l’uscita della prima puntata della “Suburra”, poniamo l’attenzione sulla figura del regista Stefano Sollima. Visto il successo avuto dal film, mi voglio soffermare in generale su quegli elementi chiave atti a renderlo un grande artista. Infatti “ACAB – All Cops Are Bastards” e “Suburra” sono due grandi film e tutti e due sono interamente…

[der Zweifel] Blade Runner 2049 e l’ontologia dell’essere umano

blade runner 2049

I più affezionati fan di questa rubrica avranno notato che a redigerla non è solo una persona. Cambia lo stile, il campo d’interesse e spesso ci sono anche divergenze. Qualche settimana fa, il mio amico e socio ha espresso attraverso questo spazio indignazione per l’imminente approdo sugli schermi di tutto il mondo il sequel di…

[der Zweifel] PerSo Film Festival – Il cinema che fa la differenza

Venezia, Cannes, Berlino sono tre grandi città del cinema europeo. Perugia, capoluogo del cuore verde d’Italia, dal canto suo, non si lascia intimidire e da tre anni a questa parte ospita all’interno della città medievale un festival del cinema: il PerSo, o Perugia Social Film Festival. Il festival nasce nel 2014 grazie alla Fondazione La…

[der Zweifel] Blade Runner 2049: il sequel di Villenueve tra poco in tutte le sale

Blade runner 2049

L’epoca delle riesumazioni possiamo chiamarla. Dopo aver tolto dalla bara attori ormai decrepiti per il settimo episodio di Star Wars – ora in procinto di farne un altro – come Harrison Ford, Mark Hamill e la defunta Carrie Fisher, vediamo tornare dall’oltretomba anche il protagonista Rick Deckard. Harrison Ford ci riprova a mantenere stabile il…