May 23, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Special
  • >
  • Biglietto da visita #8 – Powerless “Wayne or Lose”: Una serie da Nerd

Biglietto da visita #8 – Powerless “Wayne or Lose”: Una serie da Nerd

  • di Luca Brindani
  • 5 Febbraio 2017
  • Comments Off

E’ finalmente approdato sui teleschermi Americani la prima Puntata di Powerless, serie televisiva comedy prodotta da NBC e Warner Bros Television che vede tra i protagonisti Alan Tudyk , Vanessa Hodgens e Danny Pudi tra i tanti.

PowerlessLa serie è incentrata su Emily Locke(Vanessa Hudgens), neo-assunta come direttore del Dipartimento Ricerca e Sviluppo della Wayne Security, una sussidiaria della Wayne Enterprises specializzata in prodotti per la sicurezza dei civili che si ritrovano coinvolti nelle battaglie tra supereroi e supercattivi. Emily si troverà con un capo molto poco incline al lavoro, Van Wayne(Alan Tudyk) e dovrà far funzionare un gruppo disfunzionale e sfaticato composto da Teddy(Danny Pudi),Ron(Ron Punches).

La serie si presenta come una comedy atipica, che lascia l’elemento supereroistico fuori dalla porta o direi più propriamente nel cielo.

Van WayneIl series premiere, Wayne or Lose, inizia con la nostra protagonista che è decisa e ben contenta di iniziare a lavorare per la Wayne Security quando si troverà coinvolta nella battaglia tra Crimson Fox(Atlin Mitchell) e Jack-O-Lantern (Kimani Ray Smith), la normalità a Charm City ma una stravaganza per la giovane Emily che si è sempre vista come una ragazza tratta nel mezzo. La situazione non sarà delle migliori, Van , il suo capo ha già un piede nell’attico a Gotham City e la Wayne Security non fa altro che copiare la Lex Corp senza riuscirci.

Insomma un’impresa fallimentare che la giovane Emily dovrà rinsaldare con vari frasi motivazionali prese da Bruce Wayne in persona , nel suo libro Wayne or Lose.

Vedendo l’episodio Pilota si ha la sensazione di trovarsi non in una proprietà DC Comics quanto nell’universo DC stesso che tanto amiamo leggere e che per fortuna il Rebirth ci sta ridando indietro. Un mondo dove gli eroi sono eroi e non si prendono tutti sul serio ma vestono ancora di rossi sgargianti, magari si scoprirà essere l’universo di The Flash(serie tv anni 90) o del poco fortunato Justice League(quell’orribile e plasticoso pilot anni 90) ma per ora lasciatemi sognare di vedere Danny Pudi apparire nella testata di Justice League o Green Arrow o The Flash.

powerlessInoltre il prodotto ci presenta anche un bel cast che si amalgama bene, ho amato Van Wayne, mi diverte Teddy e sto simpatizzando con Emily nonostante il suo personaggio potrebbe essere gestito meglio e magari potrebbe essere usato grazie a svolte supereroistiche in altri modi.

Varie citazioni arricchiscono questa prima puntata dalla durata di ventidue minuti, che si presenta come un grande giocattolone per i fan dei supereroi DC che si troveranno a sentire persone normali affrontare i disastri dei super esseri a loro modo, quindi scherzandoci, sminuendoli ,facendoti sentire quasi la normalità dell’anormalità.

Ma come se non bastasse le citazioni dello show verso i fumetti vengono da fan ai fan, come l’anti veleno di Joker,molto Batman di Adam West se volete la mia opinione.

Un mondo che fa dell’eco e del divertimento la prima portata e che poi ci costruisce intorno, per lavorarci ci sono tante cose chissà se ci riusciranno , intanto vediamo cosa hanno in mente tra vetri alla Kryptonite e miliardari alla casa bianca(stavolta senza capelli ossigenati).

 

Previous «
Next »