November 21, 2018
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal

DC Comics – Best of the Week #5

Anche questa settimana abbiamo selezionato per voi le migliori uscite DC Comics della settimana, e stavolta è tutto o quasi al femminile.

Appunto: All’inizio questo doveva essere un Best of the week femminile, con Superwoman,Wonder Woman e Supergirl , ma a seguito della lettura di Hal Jordan & The Green Lantern Corps non ho potuto evitare di nominare quella testata, sopratutto perché il numero di questa settimana della ragazza d’acciaio non mi ha pienamente convinto e poi Hal è Hal e c’era Sandoval ai disegni,chiamatelo poco.

[ATTENZIONE L’ARTICOLO POTREBBE CONTENERE SPOILER]


superwoman-2016-003-002Superwoman #3 di Phil Jimenez e Emanuela Lupacchino

Continua la storia di Lana Lang aka Superwoman, in 3 numeri Jimenez ha creato una testata che incredibilmente si regge su solide basi e personaggi che hanno tutti una loro funzione all’interno della storia, senza risultare eccessivi. La testata si prende il compito di approfondire Metropolis e le forti donne che ruotano attorno all’uomo d’acciaio e alla città del domani. Il villain si dimostra molto più insidioso e molto più interessante di quello che si poteva pensare, Jimenez infatti ricollega Lana,Luthor e un altro personaggio che per forza di cosa promette di essere un punto di snodo per molte altre trame. L’autore mette in scena un sacco di storyline che tengono il lettore attaccato alla lettura per tutte le 24 pagine del numero,creando così un forte senso di micro cosmo che scorre parallelo a quello che stanno facendo gli altri scrittori della Grande “S”. I disegni di Emanuela Lupacchino come al solito non si disdegnano anzi sono un plus ad una lettura che senza troppi problemi posso definire interessante e ogni mese attesa dal sottoscritto.

Voto: 8


wonder-woman-2016-008-000Wonder Woman #8 di Greg Rucka e Bilquis Evely 

Rucka si prende una pausa dalla narrazione per approfondire un personaggio che è stato fondamentale nel primo story arc della sua testata, la dottoressa Barbara Ann Minerva aka Cheetah, personaggio che ammetto di conoscere pochissimo quindi questo stacco mi ha interessato, ma più che per il racconto stesso è interessante vedere come l’autore stia cercando di ricondurre tutto ad un grande schema, che si delinea numero dopo numero,i personaggi infatti si muovono sempre negli stessi luoghi ma su tempi diversi, come a descrivere un punto di congiunzione, come se qualcuno stesse muovendo le fila. Il guest artist è Bolquis Evely che ammetto di non conoscere, ma che fa un lavoro soddisfacente e conforme al tipo di storia che deve raccontare. Spero che questo venga ripreso più avanti perché sarebbe un peccato lasciarlo così appeso.

Voto: 7


hal-jordan-and-the-green-lantern-corps-2016-006-000Hal Jordan & The Green Lantern Corps #6 di Robert Venditti e Rafa Sandoval

Non pensavo avrei mai ficcato un qualcosa scritto da Venditti in una best of the week, ma quando fa qualcosa di buono ,non eccelso, non superlativo, ma buono bisogna concederglielo. Sono ormai 3 mesi che leggo le avventure del “Rinato”, di nuovo, Hal Jordan e del corpo delle Lanterne Verdi e incredibilmente mi sto divertendo. Venditti ha saputo finalmente rimettere i cocci a posto, rinsaldare la continuity e dare ai lettori quello che volevano, ossia più Hal Jordan e Guy Gardner per tutti! La testata è divertente perché tramite una narrazione non troppo fitta e per il tempo che il lettore si trova a leggerla lo intrattiene, cosa che Venditti non è riuscito a fare nelle precedenti serie( ma tenete d’occhio Green Lanterns potrebbe stupire anche quella). Parte del merito della riuscita di questa “avventura spaziale” va fondamentalmente data anche al team di disegnatori e sopratutto a Rafa Sandoval che ci regala ogni volta uno dei migliori Hal Jordan che io ho mai visto da anni, oltre che un Guy Gardner con una faccia da culo impassibile e un Sinestro molto, molto minaccioso. Una serie action based che se non svacca nei prossimi numeri potrebbe essere un buon appiglio per il futuro cosmico del DCU, e vi prego ridatemi Lobo intanto che ci siete.

Voto: 7-

Previous «
Next »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *