July 22, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • News
  • >
  • I Marvel Studios appoggiano l’impegno politico Anti-Trump di Chris Evans su Twitter

I Marvel Studios appoggiano l’impegno politico Anti-Trump di Chris Evans su Twitter

  • di Andrea Barone
  • 27 Marzo 2019
  • Comments Off

In una recente intervista, in occasione dell’imminente uscita di Avengers: Endgame, Chris Evans, l’attore che interpreta Captain America, ha risposto ad una serie di domande, alcune anche non riguardanti la carriera cinematografica.

Uno di questi argomenti è l’impegno politico dell’attore su Twitter, e come i Marvel Studios abbiano valutato questo comportamento che, soprattutto in tempi recenti, può essere una questione decisamente spinosa.

The Hollywood Reporter descrive Chris Evans come “spesso accampato su Twitter”, “frequentemente online” , molto più di qualsiasi altro attore che sia impegnato con una major cinematografica.

Il pensiero di Evans potrebbe essere definito liberale, un uomo ben conscio dei possibili problemi legati alla sua attività sui social e alla percezione che il pubblico potrebbe averne, ma a quanto pare, “Chris Evans non si preoccupa minimamente di dire qualcosa che possa spingere i fan politicamente orientati verso il MAGA (Make America Great Again, lo slogan dell’attuale Presidente Donald Trump) a bruciare le action figures di Captain America.”

L’attore inoltre ha dichiarato che da parte dei Marvel Studios non ci sono mai state critiche o pressioni legate alle affermazioni che l’attore rilascia sui social:

“Marvel non ha mai avuto nulla da dire, anzi. La prima cosa che mi ha detto Kevin Feige quando sono entrato nel suo ufficio è stata “Chris, adoro quello che stai facendo su Twitter!”

Lo stesso Feige, presidente di Marvel Studios, ha confermato:

“Non lo vedo come trash-talking (termine ricorrente soprattutto nello sport americano, che indica un modo di provocare un avversario con frecciatine e insulti più o meno velati). Ai miei occhi è onorevole, astuto, nobile, in pieno stile Cap. E gli ho detto ‘stai entrando nella parte! Tu e il personaggio vi state fondendo!’ “

Chris Evans ha poi ribadito e specificato:

“Non vuoi allontanare il tuo pubblico, chiaro, ma mi sentirei deluso da me stesso se non parlassi apertamente. Soprattutto se il mio silenzio fosse dovuto alla paura di avere ripercussioni economiche o lavorative. “

Un pensiero, quello di Evans, sicuramente condiviso da diversi attori di Hollywood, ma che non tutti esprimono apertamente.

Fonte: Newsarama

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!