No Man’s Sky: da Reddit la guerra sulla longevità

Tra i giochi più attesi di questa fine del 2016 c’è senza dubbio No Man Sky. Titolo da molti definito “il vero next-gen”, pubblicizzato dalla stessa software house come “pressocchè infinito” e “sempre diverso” ha da subito fatto entrare i giocatori in un mondo idilliaco di esplorazione senza fine. Come tutti sappiamo è un’utopia, e la longevità di un gioco non è un parametro sempre fisso a cui attenersi quando si danno giudizi, ma varia molto in base al titolo e soprattutto al giocatore. Nonostante ciò, erano state assicurate centinaia di ore per concludere la missione principale, ovvero quella di arrivare ad esplorare il centro della galassia e non può che far scaturire numerosi dubbi la dichiarazione di un ragazzo che sta provando il gioco in anteprima (pagandolo 1.300$ stando a ciò che dice lui) e ha postato su Reddit la sua esperienza: trenta ore per arrivare al centro.

Esplorare infiniti pianeti, e combattere in un gioco vasto quanto l'universo? Forse, o forse no.
Esplorare infiniti pianeti, e combattere in un gioco vasto quanto l’universo? Forse, o forse no.

Nessun Bug, ne Cheat: dopo pochi pianeti, l’utente il cui nome è daymeeuhn ha trovato un combustibile tale da velocizzare il suo viaggio. Non è stato nemmeno un percorso troppo affrettato: daymeeuhn ha dichiarato di aver compiuto diverse azioni ed esplorazioni totalmente opzionali finchè ovviamente queste non hanno iniziato a dargli a noia. Ciò vuol dire che il titolo è un pessimo gioco, frutto di una campagna pubblicitaria non troppo veritiera? Al contrario! Stando al post,  daymeeuhn ha elogiato diversi aspetti del gioco, da quelli tecnici, sonori e visivi, a quelli riguardanti le varie azioni che possono essere compiute, nonchè la grande diversità di pianeti, punto centrale del gameplay. Il titolo non si conclude in quelle ore, il giocatore NON avrà i titoli di coda e come abbiamo già appurato, la longevità è un concetto molto relativo, ma forse l’obiettivo principale potrebbe essere meno distante di quanto ci si aspettasse.

No man’s Sky uscirà il 9 Agosto e farà molto parlare di se, nel bene o nel male.

Marco Travicelli Sciarra
Marco Travicelli Sciarra
Classe 1993, Disegnatore emergente nel panorama italiano è un assiduo lettore di fumetti da circa 16 anni. Appassionato di fumetto a tutto tondo, apre un canale YouTube ed una pagina Facebook per condividere la sue opinioni con gli altri, prima di confluire in RedCapes.it in veste di Co-Founder e Caporedattore della sezione Fumetto.