February 21, 2018
  • facebook
  • twitter
  • youtube
  • instagram
  • Homepage
  • >
  • Special
  • >
  • [Recensione] Dirk Gently – Agenzia di Investigazione Olistica Vol.1

[Recensione] Dirk Gently – Agenzia di Investigazione Olistica Vol.1

  • da Luca Brindani
  • 13 marzo 2017
  • Comments Off

Prima di iniziare a parlare del volume c’è da fare una premessa, il Dirk che andremo a leggere non è quello che vi é stato presentato nella serie tv, riveduto e corretto da Max Landis per BBC America, ma il Dirk Gently originale, creato da Douglas Adams e protagonisti di due libri, preparatevi dunque ad un’incredibile dose di humor Inglese, assassinii, mostri e investigazioni in questo primo volume della serie più casuale che sia mai stata pubblicata.

Innanzitutto inquadriamo bene la situazione come un buon investigatore farebbe, partendo dalle premesse: Dirk Gently è un investigatore Olistico che dopo alcune disavventure decide di abbracciare la filosofia di vita dell’interconnessione e ritrovandosi così a San Diego nell’esatto momento in cui arrivano due assassini emulatori seriali durante una mostra Egizia.

Per entrare nel mood della serie dobbiamo considerare che, come i prodotti da cui prende ispirazione il personaggio di Dirk, è tutto molto imbastito in modo apparentemente casuale ma che allo stesso tempo nasconde una sua logica che verrà rivelata nel tempo.

Il primo capitolo dimostra senza alcun dubbio la forza di questa serie, nelle prime 24 pagine che vi appresterete a leggere come “introduzione” verrete a conoscenza sostanzialmente di come il caso giochi un ruolo importante e di come esso sia la chiave della vita di Dirk.
Ryall e Akins dunque, seguendo questa filosofia, mettono in gioco due forze che non hanno una connessione apparente ma, come ci insegna Dirk, tutto ha una connessione!

Siete liberi di credere che gli autori abbiano scritto cose a caso e le abbiano cucite insieme, io e quell’altro Inglese non vi fermeremo.
Ma è più complicato stabilire dei legami apparentemente inesistenti piuttosto che stabilirne di reali giusto? Quindi quando la realtà disattende chi chiamate?


“Come stavo dicendo, invece di seguire le orme di investigatori inventati, io identifico interconnessioni di causa ed effetto secondo modalità estremamente complicate.”


Se i romanzi presentavano solo ambienti simili, questi primi 5 numeri che compongono il primo Volume di Dirk Gently Agenzia di Investigazione Olistica creano un mondo più stratificato e interconnesso, come lo stesso investigatore predica ogni attimo.

Chris Ryall, lo scrittore della serie si intende benissimo della materia, mischiando gli elementi classici dell’opera Originale (per lo più da rintracciare nel personaggio di Dirk) ad un ulteriore elemento fan favorite dei fan di Douglas Adams, e amato dai lettori di fumetti, ossia i Viaggi Nel tempo. Questo fumetto riesce dove altri non riescono, riesce a prendere tantissime ingerenze e a renderle tutte contestuali e divertenti da leggere, il tutto aiutato da un comparto grafico ben utilizzato. Tony Akins e Ilias Kyriazis, che rispettivamente illustrano i primi due capitoli e il terzo, quarto e quinto, sfruttano la peculiarità degli ambienti per usare personaggi chiaramente goffi e alcuni sproporzionati, fanno anche un buon uso delle splash page, raramente presenti in questo primo volume ma che vengono inserite sapientemente riuscendo a dare ancora di più l’idea di stranezza, grazie anche ad una colorazione che gioca sui contrasti, come il giallo acceso della giacca di Dirk o il verde flusso di energia che le mummie usano per nutrirsi.

Una lettura divertente che consiglio a tutti i fan del personaggio e a quelli che cercano un fumetto particolare, non nelle intenzioni ma nella struttura che come dicevo in precedenza è una deriva degli eventi. Si ringrazia Saldapress che ha portato questa serie IDW in Italia e che ci ha permesso di poter leggere ancora un investigatore Olistico che non sia quello di Samuel Barnett in un’edizione brossurata con un ottimo apparato redazionale e la cover gallery, che per questa serie sono importantissime ad un prezzo standard per i brossurati di casa Saldapress, ovvero 14,90 €.

Precedente «
Successiva »

Podcast