June 20, 2018
  • facebook
  • twitter
  • youtube
  • instagram
  • Homepage
  • >
  • Special
  • >
  • [Recensione] Game Of Thrones S07e06 – “Beyond the Wall”

[Recensione] Game Of Thrones S07e06 – “Beyond the Wall”

  • da Luca Vania Tulumello
  • 21 agosto 2017
  • Comments Off

Lezione recepita e puntata promossa, ma con riserva. Con “Beyond the Wall“, il sesto episodio della settima stagione di Game Of Thrones, gli sceneggiatori della serie sembrano infatti aver recepito le pesanti critiche mosse più o meno dalla stragrande maggioranza della critica e dai fan, e sembrano appunto aver corretto il tiro nell’episodio successivo.

Se il difetto principale del quinto episodio risiedeva sopratutto nell’eccessivo numero di eventi portati in scena (anche piuttosto male secondo noi, tra l’altro), questo sesto episodio, invece, pur essendo stato scritto, prodotto e girato parecchio tempo fa, da proprio l’impressione che le critiche siano state quasi del tutto percepite e corrette.

A differenza di pressocché qualunque altro episodio di Game Of Thrones, e di quello immediatamente precedente, ovviamente, “Beyond the Wall” si concentra prevalentemente su un singolo evento, ovvero la ricerca, da parte di Jon Snow e dei suoi sventurati compagni, di un’estraneo da portare vivo ad Approdo del Re. La spedizione oltre la Barriera occupa sostanzialmente tutta la durata dell’episodio e da la giusta importanza agli eventi che vengono mostrati.

Le poche scene ambientate a Grande Inverno e a Roccia del Drago lasciano respirare lo spettatore tra una scena di pathos e l’altra, riuscendo comunque a mantenere una certa validità narrativa e un considerevole interesse per lo spettatore, viste le grosse implicazione future a cui sicuramente queste scene porteranno.

Tra le critiche mosse al quinto episodio della settima stagione vi erano anche quelle secondo le quali l’episodio era stracolmo di fanservice, e noi in redazione la pensavamo esattamente così. Niente paura però, sulla scia di quanto detto prima, nel sesto episodio non mancano invece i colpi di scena e i fan saranno piuttosto sorpresi, a nostro avviso, nel vedere gli eventi svilupparsi in maniera diversa rispetto alle loro previsioni.

Game of Thrones

Anche stavolta, come sempre d’altronde, i lati tecnici dello show HBO come regia, fotografia, scenografia e costumi portano facilmente a casa un voto positivo, mentre ci sentiamo di muovere una lieve critica agli effetti speciali, un pò sotto gli standard probabilmente per via delle costose scene già mostrate e quelle ancora da mostrare nel finale di stagione. In ultimo dobbiamo muovere qualche critica anche al montaggio e alla post-produzione, elementi colpevoli di un piccolo ma imbarazzante errore che vede protagonista l’arma di un certo personaggio.

In definitiva “Beyond the Wall” è un’episodio che ci ha soddisfatto pienamente e che pur conservando alcuni dei difetti tipici di questa settima stagione, uno su tutti l’eccessiva velocità dei personaggi nel muoversi sulla mappa dei Sette Regni, riesce a nostro avviso, ad intrattenere, stupire e generare hype per il gran finale di stagione della prossima settimana!

Precedente «
Successiva »

Podcast