December 19, 2018
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Special
  • >
  • [Recensione] Marvel 2-in-1 #1 di Chip Zdarsky e Jim Cheung – Il Destino dei Quattro

[Recensione] Marvel 2-in-1 #1 di Chip Zdarsky e Jim Cheung – Il Destino dei Quattro

  • di Luca Vania Tulumello
  • 9 Luglio 2018
  • Comments Off
marvel 2-in-1

Sono passati due anni ormai da quando Reed Richards ha sconfitto il Dottor Destino nel Battleword durante la saga evento Secret Wars. Sono passati due anni da quando il vincente Reed Richards utilizzò il potere degli Arcani per ricreare il Marvel Universe e salvare ancora una volta l’universo. Sono passati due anni da quegli eventi e da allora i Fantastici Quattro latitano dalle testate della Casa delle Idee. Reed e Sue, insieme a Franklyn e Valeria sono rimasti dispersi forse tra le pieghe degli universi e gli unici “superstiti” del quartetto più famoso del mondo sono solo Ben Grimm e Johnny Storm.

La Cosa e La Torcia Umana hanno trovato poi nuovi impieghi rispettivamente nei Guardiani Della Galassia e tra le fila degli Inumani, ma è ormai tempo che i Fantastici Quattro facciano il loro doveroso ritorno ed è proprio da quì che avrà inizio il processo che riporterà Reed, Sue, Ben e Johnny a vestire nuovamente i panni della Super Famiglia Marvel!
Marvel 2-in-1 è la testata, edita in Italia da Panini Comics e disponibile nelle edicole, fumetterie e store online dal 5 Luglio 2018, che ha per l’appunto l’importantissimo compito di riportare i Fantastici Quattro tra gli scaffali delle fumetterie. L’albo presenta i primi 2 volumi Americani della testata e dunque le prime 2 parti dello story-arc. La storia, scritta dall’ormai affermato Chip Zdarsky, vede come protagonisti Ben Grimm e Johnny Storm. Il primo viene contattato dall’ex Dottor Destino, e ormai solamente Victor Von Doom, per consegnargli un dispositivo che lui non è in grado di utilizzare, un dispositivo capace di riportare Reed, Sue e i ragazzi sulla Terra e lasciato da Reed a Ben, il suo più grande amico nonché unica persona in grado di capirne veramente il funzionamento. A seguito di quest’incontro Ben convincerà Johnny, i cui poteri si fanno misteriosamente affievolendo giorno dopo giorno, a seguirlo nella loro più importante avventura, quella per salvare il resto della famiglia.
Zdarsky gioca con i sentimenti dei fan della Super Famiglia e mette in scena tutt’una serie di situazioni nelle quali si scatenano i ricordi dei lettori. I flashback di Ben con protagonista Sue, l’amicizia tra La Cosa e la Torcia Umana e quella tra i giovani Ben e Reed al college, le prime avventure dei Fantastici Quattro e tanti altri saranno i momenti o i temi con il quali l’autore farà emozionare i tanti fan orfani dei Fab Four.

Ad affiancare i testi di Zdarsky c’è un Jim Cheung in stato di grazia alle matite! Le tavole del disegnatore britannico riescono a coniugare la necessità di una narrazione improntata ad uno stile cinematografico attento alla regia, all’ampiezza e al respiro che i disegni chiari e puliti vogliono lasciare negli occhi del lettore. Cheung si dimostra dunque molto esperto, in grado di rimanere a suo agio con il disegno sia in vignette strette che nelle ampie vignette a fondo pagina con le quali sfodera il meglio della sua arte.
In definitiva Marvel 2-in-1 è un fumetto che ci sentiamo non solo di promuovere, ma di definire quasi essenziale sia per i fan dei Fantastici Quattro ma anche per chiunque legga e apprezzi la Marvel, considerando anche il ritorno imminente della super-famiglia che rende questa testata molto più importante di quanto possa sembrare. Un fumetto che ci fa respirare la stessa avventura fantascientifica che si respirava tra le pagine della testata del super quartetto di Stan Lee e Jack Kirby che nel 1961 diede di fatto origine al Marvel Universe.


Previous «
Next »