August 19, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Special
  • >
  • [Recensione] Sandokan di Edizioni Star Comics – Il ritorno della Tigre della Malesia

[Recensione] Sandokan di Edizioni Star Comics – Il ritorno della Tigre della Malesia

  • di Marco Travicelli Sciarra
  • 20 Maggio 2018
  • Comments Off
sandokan

I pirati con le loro scorribande, le loro avventure e saccheggi lungo i sette mari da sempre appassionano milioni di lettori e spettatori. Se oggi scriviamo la parola pirata è indubbio che la prima immagine che ci viene in mente è il viso di Johnny Depp e del suo personaggio più iconico dell’ultimo decennio, quel Jack Sparrow che ha riavvicinato il pubblico alla passione degli arrembaggi tra galeoni e delle mappe dei tesori. Ma prima del capitano della Perla Nera c’era un altro pirata che aveva fatto innamorare di sé sia con i suoi libri che poi con il riadattamento televisivo. Lo scrittore veronese Emilio Salgari a fine 1800 se ne esce con la sua prima pubblicazione dal nome Le tigri di Mompracem inaugurando il proprio ciclo letterario de I Pirati della Malesia e introducendo un personaggio capace di insediarsi nell’immaginario occidentale con tanta forza da rimanervi per quasi un secolo e mezzo: Sandokan.

Nel nuovo millennio, con la consapevolezza di avere nel mondo del fumetto e delle graphic novel un mezzo di comunicazione veramente di altissimo livello e importanza, ecco riaffiorare le avventure del pirata salgariano a cura di Edizioni Star Comics. Il rilancio di un personaggio iconico nel mondo della letteratura classica e della cinematografia è senza dubbio una sfida avvincente e stimolante per la Star Comics. I volumi presentati in una bellissima edizione cartonata (formato 19×26 cm, foliazione di 144 pagine, prezzo 20 euro) sono caratterizzati da tavole in bianco e nero con le introduzioni e editoriali vari degli autori e disegnatori coinvolti nel progetto. Le copertine dei tre volumi fin ora usciti sono state realizzate dall’illustratore Pasquale Frisenda, disegnatore molto noto per il suo lavoro su Tex, che ha voluto sperimentare delle vere e proprie locandine vecchio stile con un tratto pittorico molto classico ma senza dubbio iconico.

Il primo volume, dal titolo “Le tigri di Mompracem e altre storie”, è stato presentato in anteprima a “Lucca Comics & Games 2017”, per festeggiare anche il trentennale della stessa Star Comics, al suo seguito altri due volumi dal titolo “I misteri della giungla nera e altre storie” e “Le due tigri e altre storie”. Possiamo notare come i volumi riprendano i titoli originali dati da Salgari, proprio per strizzare l’occhio al personaggio mantenendolo più fedele possibile a ciò che era stato ideato dall’autore veronese, ma in questi speciali volumi c’è un qualcosa di nuovo e inedito. Storie mai state scritte, elaborate dagli autori Star Comics proprio per dare freschezza a un’icona come Sandokan, pensate appositamente per ricostruire il mondo che ruota intorno al pirata della Malesia. Davide G.G. Caci, publishing manager della casa editrice perugina e curatore dell’opera ha voluto sottolineare l’importanza di un team formato da grandi nomi di livello nazionale (da Michael Malatini, a Davide Morando, Alessandro Di Virgilio o Michela Cacciatore e tanti altri) che hanno accettato la sfida di ampliare il vasto universo legato a Sandokan, creando soprattutto delle avventure parallele che potessero appassionare il neofita senza “offendere” il tradizionalista. Questo permette ad altri personaggi di fare da contraltare narrativo, esempio su tutti l’amico portoghese Yanez, e nello stesso modo di contenere la figura troneggiante di Sandokan. I tratti delle tavole sono, nella tradizione italiana, curati in ogni minimo dettaglio, con ampio respiro ai panorami e paesaggi di Mompracem, si passa rapidamente dai particolari scenici a tavole più aperte, costruendo la lettura attraverso una continua esplosione visiva. La caratterizzazione del personaggio non è per nulla banale e appropriata soprattutto alle descrizioni di Salgari. Le sceneggiature dei tre volumi sono fresche e veloci con degli escamotage sempre più innovativi che portano il protagonista ad affrontare pericoli e difficoltà di ogni sorta.

Il successo della Star Comics in questa serie è proprio nel come è stato affrontato il personaggio, riadattandolo ai giorni nostri con le nuove imprese che possono dare linfa e vita nuova per moltissimo tempo. Nelle librerie e scaffali della propria collezione saranno dei libri pregiati da sfogliare e rileggere più e più volte perché come Salgari riesce a farti entrare dentro il mondo di Sandokan con le proprie discrezioni, l’ottimo lavoro degli sceneggiatori e disegnatori della Star Comics ti catapulta immediatamente nelle atmosfere orientali della Malesia.


Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!