May 25, 2018
  • facebook
  • twitter
  • youtube
  • instagram

Riverdale 1×10 – The Lost Weekend – Recensione

  • da Luca Brindani
  • 16 aprile 2017
  • Comments Off

Ed eccoci arrivati alla tanto impressionante puntata 10, quella che doveva secondo gli autori e il cast collegare tutte le trame e unirle insieme per poi traghettare la serie al finale, ma è stato veramente così? Purtroppo non completamente.

La puntata è incentrata nuovamente sul personaggio di Betty(e sinceramente sta cosa sta rompendo)che tenta di organizzare una festa per Jughead con l’aiuto di Archie, Veronica e Kevin; Ma come ci hanno insegnato anni di teen drama , una festa intima può presto degenerare ed è questo il caso quando  Chuck Clayton (ndr. il playboy che dirigeva le scommesse sul sesso)fa ritorno a scuola ed è alla ricerca di vendetta, ma stavolta avrà aiuto da una fonte inaspettata(ndr. Cheryl).

Ammetto che il ballo di Veronica è stato “interessante”.

Come se non bastasse si aggiungono i problemi familiari di Veronica , che come al solito ruotano intorno al ruolo del padre carcerato. Hiram Lodge quindi andando avanti assume sempre sempre di più un ruolo centrale nella vicenda più di quello che tutti gli spettatori(me compreso) pensavano.

Cheryl e Chuck , ora ancora più incarogniti con Archie e il suo gruppetto decidono di incasinare la festa di Jug e proprio qui arriva il primo vero e proprio problema della puntata, infatti gli scrittori a quanto pare a metà puntata si sono ricordati di dover accelerare gli avvenimenti per poter dire tutto quello che volevano e quindi con la festa buttano dentro tutti i personaggi anche quelli di cui non ce n’è quasi mai fregato nulla, tipo il capo dei boyscout,  e iniziano a spiattellare “segreti”, rendendo quindi buona parte della parte finale dell’episodio uno spiegone riassuntivo, perché d’altronde sempre 3 episodi mancano e 2 alla soluzione del mistero dunque tiriamo le fila e facciamolo pure con FP Jones pronto ad ascoltare tutto.

Insomma una puntata abbastanza deludente e che segna secondo me il passo falso per Riverdale, perché a 4 puntate dal finale non credo si possa dire di aver le idee chiare, certo le intenzioni dei singoli personaggi e i moventi sono lì sul tavolo,ma tutti a questo punto della storia hanno un tenue collegamento con la storia di Jason , ma non più di questo.

Definitivamente è un vero peccato perché questa serie quando è iniziata prometteva molto bene, sopratutto dal punto di vista dell’intrattenimento e del mistero , quindi ormai posso solo affidarmi alla speranza che non si risolva tutto con un, “è stato Hiram Lodge” ,perché sarebbe telefonato e probabilmente anche anticlimatico, dati i troppi “misteri” che circondano quel weekend perso, che per chi se lo chiedesse non trova riscontri in questa puntata.

E un’altro appunto per gli sceneggiatori, se pensano che a poco dal season finale vedere un ulteriore protagonista entrare in scena possa essere un twist, non lo è davvero, mi spiace.

Precedente «
Successiva »

Podcast