May 20, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Special
  • >
  • [Speciale Halloween] Film horror su Netflix da vedere nella serata più paurosa dell’anno

[Speciale Halloween] Film horror su Netflix da vedere nella serata più paurosa dell’anno

  • di Luca Brindani
  • 31 Ottobre 2017
  • Comments Off

Anche quest’anno è arrivato Halloween, festa amata dai più piccoli(ormai anche da noi)ma anche dai più grandi che ormai la usano come scusa per farsi le peggio maratone di film del terrore, in una notte alquanto consona a questo scopo.

Quindi, noi di Redcapes, abbiamo selezionato per voi una lista di titoli horror da Netflix, così potrete mettere a frutto quell’abbonamento e scoprire pellicole di cui non conoscevate l’esistenza e che meritano una visione, bando alle ciance e iniziamo!


1922 di Zak Hilditch

Tratto dall’omonimo racconto di Stephen King, la pellicola del 2017 scritta e diretta da Hilditich è una delle ultime entrate sul catalogo Internazionale di Netflix, infatti è una produzione originale della piattaforma. La storia segue la vicenda di Wilfred James(Thomas Jane), agricoltore che nel 1922, anno in cui si svolge buona parte della pellicola, deve fare i conti con una sorta di maledizione che colpisce lui e la sua fattoria dopo che per la disputa su un terreno uccide sua moglie, Arlette(Molly Parker), aiutato dal figlio, Henry James(Dylan Schmid). La pellicola di Hilditch è caratterizzata da un tono realistico e inquietante, il sopranaturale sembra essere presente ma non si è mai sicuri se sia veramente una forza maligna ad agire sugli avvenimenti o se siano solo delle conseguenze sfortuite che colpiscono la famiglia James. Un horror decisamente atipico per una serata leggera, ma non per questo non ve lo consigliamo, durante tutta la visione la ricostruzione minuziosa del periodo, la fotografia e le musiche insieme ad una regia asettica che si distacca dalle vicende contribuiscono a consegnare una pellicola d’orrore domestico molto valida e interessante. 

 

 


La Babysitter di McG

Questa pellicola del 2017 diretta da McG, è anch’essa una produzione originale Netflix, più che un horror è una sorta di commedia horror splatter che non lesina sulla violenza, sia questa verbale o fisica. Cole è un ragazzino introverso, non ha molti amici per via che nonostante l’età, continua ad aver bisogno della babysitter, che è anche la sua migliore amica, peccato che una notte che i suoi genitori sono via, Bee(Samara Weaving) invita un gruppo di ragazzi a casa di Cole per organizzare un rito satanico: Allison(Bella Thorne), Max(Robbie Amell), Sonya(Hana Mae Lee), John e Sullivan, ognuno rappresentante uno stereotipo della vita studentesca Americana. La pellicola di McG è uno splatter incredibilmente divertente da guardare, per essere una pellicola di Halloween infatti si mostra di più come una commedia horror di genere home invasion, con il ragazzo che tenta in tutto e per tutto di scappare dai pazzi assassini, per poi ritrovarsi ad essere un vero e proprio problema per loro, insomma “Mamma scusami ma la mia baysitter è satanista.” se cercate una pellicola piena di scene splatter, nel limite del necessario e che abbia anche una sceneggiatura con qualche guizzo e qualche idea intelligente questa fa per voi, tra l’altro il finale seppur telefonato fa ben sperare per la creazione di un nuovo franchise paradostico sulla scia dei vari Scream.

 


Il Terrore del Silenzio di Mike Flanagan

Distribuito in Italia da Netflix, Il Terrore del Silenzio(Hush), diretto da Mike Flanagan, è una pellicola di genere horror di tipo home invasion che segue Maddie Young(Kate Siegel), una giovane scrittrice, sordomuta a causa di una meningite batterica che vivendo da sola in una casa lontana da tutti nella foresta in cerca di tranquillità per la stesura dei suoi libri in una notte diventa la preda di un feroce killer, che si accanisce con violenza su chiunque gli capiti a tiro. La pellicola diretta da Flanagan è stata una delle sorprese del 2016, l’inquietudine che viene trasmessa allo spettatore si mischia all’impotenza, noi come Maddie diventiamo incapaci di urlare e sentire con lei, grazie ad un sapiente uso dell’ambientazione stessa, che seppur conosciuta dalla ragazza diventa anche una trappola dato che lei non si potrà mai rendere conto dei rumori che fa muovendosi, mentre il killer si. 90 Minuti di pura tensione e di sapiente uso delle musiche e dell’ambiente, un thriller come se non ne vedono molti in giro, perfetto per una serata horror con gli amici se si cerca un film semplice ma dalla grande resa. 

 

 

 


The Descent: Discesa nelle Tenebre di Neil Marshall

The Descent è probabilmente il film più vecchio che troverete tra i consigli in questa lista, è infatti del 2005 ed è girato da un novello Neil Marshall, reduce dalla sua prima pellicola Dog Soldiers. Tre amiche amanti degli sport estremi si riuniscono per fare rafting sui monti Appalachi insieme ad un gruppo di giovani ragazze, le amiche rimangono però bloccate nelle grotte e devono trovare un modo per uscire, peccato che non sono sole, infatti nei meandri delle grotte dimorano delle oscure creature cannibali e che hanno un odio per la luce. La pellicola realizzata da Neil Marshall è claustrofobica e per quanto possibile verosimile, infatti, non c’è spazio per la positività in questo film, tutte loro sono personaggi fatti per essere carne da macello. Non mi capita mai di provare effettivo orrore durante la visione di una pellicola, in questa non dico di averlo provato ma ho provato qualcosa che ci si avvicina abbastanza. 

 

 

 

 

 


La Casa(Evil Dead) di Fede Alvarez

Si è fatto un gran parlare del franchise della Casa nell’ultimo periodo grazie ad Ash vs Evil Dead, questa pellicola non vi si collega in nessuna maniera, anzi è tutto un altro progetto. Siamo nel 2013 e Fede Alvarez(Man in the Dark), dirige una pellicola reboot della saga, che purtroppo non incontra abbastanza il favore del pubblico e rimane a sè, ma che comunque presa a sè rimane una delle pellicole di genere uscita negli ultimi 5 anni più interessanti che ho visto. Il film segue un gruppo di 5 ragazzi, che passando la notte in una cabina nel bosco scoprono il libro dei morti, il Necronomicon e subito si trovano così a testare questo antico libro credendo solo un falso quando in realtà utilizzandolo hanno evocato il demone che alberga nei boschi a loro prossimi. I protagonisti di questi film: Mia(Jane Levy),David(Shiloh Fernandez),Eric(Lou Taylor Pucci),Olivia(Jessica Lucas) e Natalie(Elizabeth Blackmore) sono tutti come anche nel film che lo precede in questa classifica, carne da macello e corrispettivi dei personaggi dell’originale La Casa di Sam Raimi, solo che stavolta il protagonista assoluto non è un uomo ma bensì una cazzuta donna, Mia, che da sola tiene nelle redini buona parte della pellicola insieme al gore e alla perizia con cui Alvarez dirige le scene d’azione, in specie quelle più cruente ed inquietanti di questo action thriller horror. Possiamo definirlo come dichiarazione d’amore al genere esagerato e violentissimo che le pellicole di Raimi hanno inaugurato ma anche un film incredibilmente divertente(nel senso di intrattenimento) che riesce anche con certe scene e rappresentazioni ad inquietare. Quindi ve lo consiglio, un film perfetto da gustarvi nella notte di halloween. 

Rimanete con noi perché ci sono altri due titoli bonus che ho voluto inserire tra i consigli di questo halloween su Netflix!

Pages: 1 2
Previous «
Next »