July 22, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Serie TV
  • >
  • Star Trek – Rivelate le prime informazioni sui personaggi dello spin-off dedicato a Picard

Star Trek – Rivelate le prime informazioni sui personaggi dello spin-off dedicato a Picard

  • di Pierluigi Gargiulo
  • 2 Marzo 2019
  • Comments Off
Jean-Luc Picard

Molto poco è stato rivelato sull’imminente serie di spin-off del mondo di Star Trek per CBS All-Access incentrata sul capitano Jean-Luc Picard. Tuttavia, le prime informazioni ci fanno capire che tipo di personaggi incontreremo nei 10 episodi della prima stagione confermata della serie.

That Hashtag Show, rivela che la distruzione dell’Impero Romulano nella timeline Prime, in cui è ambientata la serie, peserà molto su Picard, interpretato da Patrick Stewart. Inoltre, la storia riprenderà 20 anni dopo la fine di Star Trek: The Next Generation.

Oltre a Picard, la serie includerà sette personaggi: Connie, Lawrence, Starton, Dr. Smith, K’Bar, Indira e Alana. Connie è descritta come una donna afro-americana sulla trentina, ha perso il marito ed ha una condanna a morte sul suo pianeta ed è anche un pilota mercenario. Lawrence ha 30 anni ed è descritto come qualcuno con una “bussola morale dubbia“, è un ladro, piloterà la nave che Picard prenderà per la sua missione. Starton è “terrorizzato dallo spazio” ed è specializzato in “cervelli positronici“, è interessato alla parte di ricerca della missione di Picard.

Gli altri quattro personaggi sono: Il Dr. Smith, un ologramma che aiuta l’equipaggio ed è programmato per imparare costantemente ma non diventare mai troppo consapevole di sé. Un altro personaggio è K’Bar, un artista marziale Romulano di 17 anni estremamente devoto a Picard. Gli ultimi due personaggi sono Indira, una donna intelligente ma socialmente inetta sulla ventina, e Alana, un ex ufficiale dell’intelligence con una personalità violenta.

La serie su Picard di Star Trek su CBS All Access è prevista per la fine dell’anno.

Fonte: CBR

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!