May 27, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • News
  • >
  • The Batman – Matt Reeves potrebbe ambientare il film in un’era diversa

The Batman – Matt Reeves potrebbe ambientare il film in un’era diversa

  • di Alessandro Pallotta
  • 19 Marzo 2019
  • Comments Off
The Batman

Da Wonder Woman Captain Marvel, ambientare film di supereroi nel passato, sembra essere diventata la grande tendenza dei cinecomics. Ora, sembra che la prossima trasposizione cinematografica: The Batman, possa portare il Cavaliere Oscuro dell’universo DC in un’era passata.

Stando a quanto riportato da un articolo di Discussing Film, la sceneggiatura di The Batman di Matt Reeves è alle sua fasi finali: dall’articolo è emerso che il film potrebbe essere ambientato negli anni 90.

Considerando lo stato attuale del DC Extended Universe, sfruttare un’ambientazione anni ’90, come è stato fatto da Captain Marvel, è una mossa astuta.

Il Batman di Ben Affleck, apparso in BvS: Dawn of Justice Justice League, era effettivamente un Cavaliere Oscuro più “anziano” rispetto a tutti gli altri che eravamo abituati a vedere. Dopo una lunga carriera da nemico del crimine, infatti, il supereroe stava uscendo dalla pensione per affrontare Superman.

Batman

Ciò che è stato anticipato sull’ambientazione anni ’90 potrebbe potenzialmente indicare che il personaggio di Bruce Wayne in The Batman non sarà un personaggio completamente nuovo, ma una versione più giovane dell’eroe del DC Extended Universe che abbiamo già visto. Attualmente i responsabili del casting del film stanno cercando un attore sulla trentina che possa interpretare il prossimo Bruce Wayne. Ambientare un film negli anni ’90 significa raccontare una storia di origini, fino ad arrivare al Batman che tutti noi oggi conosciamo.

E’ anche opportuno sottolineare che il personaggio di Batman definì in gran parte i supereroi degli anni ’90, basti pensare al film di Tim Burton, che nel 1989 preparò il terreno ai moderni supereroi. BvS aveva anche un riferimento esplicito alla battaglia con Pinguino del film Batman Returns del 1992.

Alcune delle più grandi storie del Cavaliere Oscuro, tra cui “Knightfall” “No Man’s Land”, avvengono proprio negli anni ’90, anche se appareimprobabile che queste storie abbiano influenzato il film in uscita. Si dice che la sceneggiatura pensata da Reeves sia più in stile “Batman: Year One”, con un tono neo-noir ed una particolare enfasi sull’aspetto investigativo dell’alter ego di Bruce Wayne.

Sebbene la maggior parte dei film di Batman sia ambientata ai giorni nostri, o nel prossimo futuro, ambientare The Batman nel passato sarebbe una novità per il franchise.

Altri cinecomics, infatti, hanno avuto successo ambientando le loro avventure in un’era passata: 20th Century Fox ebbe un successo a sorpresa, ambientando X-MEN:First Class negli anni ’60, e Captain Marvel ha raggiunto l’apice del successo al botteghino grazie anche in parte agli anni ’90. Wonder Woman è stato ambientato durante la prima guerra mondiale, ed il suo sequel Wonder Woman 1984, si svolgerà appunto negli anni ’80.

The Batman diretto da Matt Reeves dovrebbe arrivare nei cinema degli Stati Uniti il 25 Giugno 2021.

Fonte: CBR

Previous «
Next »