July 22, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Special
  • >
  • [Recensione] The Flash 3×13 “Attack on Gorilla City”

[Recensione] The Flash 3×13 “Attack on Gorilla City”

  • di Luca Vania Tulumello
  • 23 Febbraio 2017
  • Comments Off

Feel the wrath of Grodd!

Gorilla City

Gorilla Grodd è da sempre uno dei villain più interessanti tra quelli contro cui ha a che fare quotidianamente il velocista di Central City ed ogni volta che appare in una saga del fumetto o in qualche episodio della serie i fan sanno già che azione e divertimento non potranno certo mancare!

Negli episodi precedenti Barry viaggia nel futuro e scopre che Iris verrà uccisa nel giro di qualche mese per mano di Savitar e decide con l’aiuto del Flash-Team di cambiare quanti più eventi che avverranno in futuro sperando di poter evitare anche la tragica morte della fidanzata. Ad inizio episodio Jesse Quick approda su Terra 1 cercando l’aiuto di Flash e degli altri per salvare suo padre, l’Harrison Wells di Terra 2, fatto prigioniero da Grodd a Gorilla City, la città dei Gorilla senzienti nascosta nel centro Africa.

Barry e il resto della squadra decidono dunque di partire per Terra 2 con l’intenzione di salvare Wells e poter evitare l’avverarsi di un avvenimento visto nel futuro, ovvero l’invasione di Central City ad opera di un’esercito di Gorilla!

Su Terra 2, a Gorilla City le cose però si mettono male per il team che scopre che il piano di Grodd è ben più articolato di quanto loro avessero immaginato e Barry dovrà anche scendere nell’arena e combattere contro il potente Solovar, il vero sovrano di Gorilla City!

L’episodio è estremamente riuscito per gli standard della serie e si piazza senz’ombra di dubbio tra i migliori. Le scene d’azione in Africa sono ben bilanciate con le scene dal solito stampo teen drama a Central City, che vedono però stavolta come protagonisti Wally West e Jesse Quick. Tra i due neo velocisti c’è infatti un legame molto speciale che, dopo il periodo trascorso a distanza in due universi diversi, sembra anche essere cresciuto.

L’uso della CGI è migliorato molto rispetto alla seconda stagione e la produzione è riuscita a gestire bene il budget per far si che le scene con più azione ed effetti speciali potessero risultare il più convincenti possibile. Unica pecca è il design dei Gorilla, che non avendo vestiti, risultano tutti troppo simili e difficilmente distinguibili in base ai ranghi.

In definitiva ci sentiamo di promuovere a pieni voti l’episodio e rimaniamo carichi di hype per il sequel di questo evento in due parti che arriverà la prossima settimana con l’episodio 14 della terza stagione, di cui di seguito trovate anche il promo.

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!