July 16, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • News
  • >
  • The Walking Dead terminerà questa settimana con il numero #193

The Walking Dead terminerà questa settimana con il numero #193

  • di Andrea Barone
  • 1 Luglio 2019
  • Comments Off
The Walking Dead

E’ sicuramente un periodo ricco di grandi eventi per The Walking Dead, la celebre serie a fumetti creata da Robert Kirkman, e diventata una popolarissima serie TV. Secondo le ultime dichiarazioni, la serie si concluderà mercoledì negli States con l’uscita del numero #193.
Il mese scorso, i lettori della serie sono stati letteralmente colpiti da un immaginario pugno nello stomaco, a causa del colpo di scena finale del numero #192. Eppure non si stratta della notizia più sconvolgente, visto che in queste ore è stata ufficializzata la conclusione della serie.

L’autore aveva inizialmente consigliato caldamente ai propri lettori di cercare in ogni modo di evitare gli spoiler fino a mercoledì, giorno di uscita del nuovo albo di The Walking Dead, e che gli spoiler avrebbero potuto iniziare a circolare già da domani.
A distanza di poche ore, è arrivata la conferma: il numero #193 sarà l’ultimo della serie, iniziata nel 2003.

A proposito della conclusione, Robert Kirkman ha dichiarato:

Sono sconvolto anch’io. Mi mancherà tanto quanto mancherà a voi, e forse di più. Mi spezza il cuore dover portare a termine questa storia, ma dobbiamo andare avanti. Amo questo mondo così tanto ma non posso permettermi di portare avanti così tanto la storia, rischiando di snaturarla.

Spero capite. Spero che tu, caro lettore, sappia quanto ho apprezzato quello che hai fatto per me. Ho raccontato la mia storia esattamente come ho voluto, per 193 numeri, e finirà esattamente come ho voluto, senza interferenze o pressioni. E’ qualcosa di raro, e non sarebbe stato possibile senza l’incredibile supporto che voi lettori avete sempre dato. Grazie mille.

Oltre a Robert Kirkman, ha parlato anche Erich Stephenson, publisher di Image Comics:

Per una serie mensile, andare avanti e innovarsi come ha fatto The Walking Dead è qualcosa di totalmente unico, e quello che è ancora più impressionante è che la serie abbia fatto tutto cià in 193 numeri senza rilanci o reboot. Robert ha raccontato una storia lunga più di 15 anni e, mentre la maggior parte dei comics si basano sull’illusione del cambiamento, The Walking Dead è realmente cambiato in tempo reale. Personaggi che sono cresciuti, diventando uomini, perso arti, occhi, membri della famiglia, alcuni sono persino morti. Non sono “morti”, come Superman, Captain America o Wolverine, ma sono morti in modo reale, come accadrebbe nella realtà. La serie si concluderà con lo stesso spirito, e anche se sicuramente deluderà qualcuno, questo fa parte dello schema delle cose, ed è comunque un risultato incredibile per Ronert ed i suoi collaboratori.

Nella mattinata di oggi è arrivata l’ulteriore conferma da parte di SaldaPress, l’editore che pubblica la serie nel nostro paese. Queste le parole  di Andrea G. Ciccarelli, direttore editoriale di The Walking Dead:

Sebbene Skybound ci avesse dato la possibilità di leggere in anteprima il #193 di The Walking Dead. Le parole ‘THE END’ alla fine dell’albo mi hanno lasciato comunque a bocca aperta. Come immagino stia succedendo a chi, in queste ore, legge l’albo negli USA. Il primo pensiero è stato che è un finale perfetto che arriva alla fine di una bella, bellissima storia, piena di personaggi indimenticabili. E che conclude un romanzo a fumetti durato 16 anni, un lunghissimo periodo di tempo in cui The Walking Dead è stato capace di cambiare in tanti modi la vita di tante persone in tutto il mondo. Ed è bello pensare che tutto ciò sia stato reso possibile da una storia. Quindi il sentimento principale che provo adesso è quello di gratitudine – come lettore e come editore – verso Robert Kirkman che, questa storia l’ha creata e l’ha scritta. E verso tutti coloro che, negli anni, ci hanno lavorato per portarla mensilmente ai lettori. Tra questi, in primis, ovviamente Charlie Adlard e Tony Moore che l’hanno disegnata, insieme a Cliff Rathburn Stefano Gaudiano e Dave Stewart che hanno aggiunto toni di grigio, inchiostri e colori. E, in generale, verso Skybound, uno dei nostri principali partner editoriali che dal 2010 non ha mai smesso di affidarci grandissime storie da pubblicare qui in Italia. E come dice anche il finale di The Walking Dead – tranquilli, nessuno spoiler – sono le storie il centro di tutto. E, in questo, Robert e la squadra Skybound restano imbattibili.

Ora non resta che attendere mercoledì, per scoprire come si concluderanno le vicende di una delle opere più famose della recente storia del fumetto americano.

Fonte: Comicbook Bleedingcool

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!