Rashomon – HBO Max acquista la serie ispirata al film di Kurosawa

0
Rashomon

Si parla ormai da qualche anno di una serie TV ispirata al film Rashomon, del maestro del cinema giapponese Akira Kurosawa e finalmente, nelle ultime ore, sono arrivate alcune, interessanti novità: HBO Max, il servizio streaming di casa WarnerMedia, ha infatti acquistato la serie, e possiamo finalmente scoprire i primi dettagli dell’interessantissimo e ambizioso progetto.

Rashomon sarà una serie TV scritta da Billy Ray (Captain Phillips) e Virgil Williams (Mudbound), e sarà prodotta dalla Amblin Television di Steven Spielberg.
La serie non sarà un remake del film di Kurosawa, ma si ispirerà ad esso utilizzando un espediente narrativo preso proprio da Rashomon, ovvero osservare, attraverso il punto di vista di diversi personaggi, un terribile delitto.

Ogni episodio di Rashomon vedrà il racconto di uno dei personaggi, portando nuovi dettagli e punti di vista sulla vicenda, ambientata ai giorni nostri. L’intento della serie è quello di mostrarci come la verità sia un concetto ricco di relatività, che varia a seconda dei punti di vista di chi la osserva o la racconta.

I due sceneggiatori della serie TV hanno spiegato le motivazioni dietro al loro lavoro, un omaggio al regista giapponese:

“La nostra collaborazione su Rashomon si basa sulla reciproca promessa di rendere ogni singolo episodio, ogni scena e ogni personaggio di questa serie un omaggio affettuoso al talento artistico di Kurosawa. Questa è la nostra stella polare.”

E’ poi arrivato anche il commento di Hisao Kurosawa, figlio del leggendario regista, che collaborerà con la produzione della serie TV:

“Sono lieto di lavorare con Amblin Partners e HBO Max per rielaborare Rashomon per il pubblico di oggi. Sono felice che la visione di mio padre verrà tenuta in vita attraverso questa storia edificante, e resa accessibile a una nuova generazione.”

Anche Darryl Frank e Justin Falvey di Amblin hanno rilasciato dichiarazioni cariche di entusiasmo ed aspettative:

“La verità è sempre più frammentaria in questa epoca fatta di social media. Il capolavoro di Akira Kurosawa non era solo una storia di omicidio, è stata una rivoluzione in fatto di narrazione e storytelling, nel suo essere uno dei primi esempi di cinema che racconta una vicenda attraverso punti di vista che ribaltano la percezione della narrazione. A settant’anni di distanza dalla sua uscita, l’eredità lasciata da Rashomon è indiscutibile, ed il suo tema portante è più importante che mai. La nostra serie vuole onorare l’impatto dell’opera originale ed esplorare lo scontro tra verità oggettiva e verità soggettiva, inserito nel contesto della nostra epoca.”

Fonte: Comicbook

 

Lascia un commento