July 22, 2018
  • facebook
  • twitter
  • youtube
  • instagram
  • Homepage
  • >
  • News
  • >
  • Venom – Rilasciate nuove immagini del film con Tom Hardy

Venom – Rilasciate nuove immagini del film con Tom Hardy

  • da Andrea Barone
  • 13 luglio 2018
  • Comments Off
Venom

Ci sono svariate ragioni per le quali Tom Hardy ha voluto fortemente il ruolo da protagonista in Venom.

La prima è sicuramente che, avendo recitato un buon numero di volte nel ruolo del malvagio, era alla ricerca di un ruolo da eroe dei fumetti, preferibilmente uno parecchio interessante, con un passato complicato ed una morale non proprio lineare.

In più, suo figlio Louis è un grande fan del personaggio ed era eccitato all’idea che il padre recitasse la parte di Venom.

Ed inoltre, chi non vorrebbe interpretare un giornalista decaduto ed il violento parassita alieno che lo infetta?

Ma, di tutti i motivi possibili per recitare nei panni del protettore letale, Hardy ne riconosce uno, quello principale:

“Da fan dei personaggi Marvel devo dire che, per me, Venom è assolutamente quello  più figo,” ha dichiarato l’attore trattenendo a stento le risate. “Sembrerà banale, ma io sono felice che sia quel tipo di personaggio, spavaldo e diretto.”

Ed è così che l’attore candidato all’Oscar ha deciso di portare sul grande schermo uno dei più noti antieroi dei fumetti. Venom infatti non è+ certo il classico eroe in calzamaglia che fa del bene, anzi. Il suo lato umano, Eddie Brock, è un giornalista in crisi a causa di uno scandalo. Deciso a tornare in corsa, inizia ad investigare sulla Fondazione Vita e sul suo misterioso capo, il Dr- Carlton Drake (Riz Ahmed). E così Eddie si ritrova esposto al viscoso e scuro simbionte, che gli garantisce enormi poteri ma prende residenza nel suo cervello.

Venom

“C”è un elemento tragico, quasi da clown” ha dichiarato l’attore britannico, oggi quarantenne. “C’è questo lato, tragico e comico allo stesso tempo, del ricevere un potere che in realtà non vorresti, ma che allo stesso tempo ami. Ti fa sentire speciale. Sei un eroe riluttante, un antieroe.”

Venom è il primo dei nuovi film di Sony basati sui personaggi legati a Spider-Man, anche se è ambientato in un mondo diverso da quello del recente Spider-Man: Homecoming (non facendo parte dell’accordo per portare lo Spidey di Tom Holland nel MCU targato Disney).

Il personaggio ha una storia piuttosto nota gli amanti dei fumetti: nei primi anni 80, il costume simbiotico era stato inizialmente legato a Peter Parker, che lo aveva infine scacciato dal proprio corpo. L’alieno si era poi legato ad Eddie Brock, diventando così uno dei villain più terribili e famosi dell’epopea anni 90 dell’Arrampicamuri, tanto da comparire anche in Spider-Man 3, ultimo film della trilogia su Spidey con Tobey Maguire.

Questa nuova pellicola è molto incentrata sulle tendenze violente di Venom, e sull’orrore di vedere il proprio corpo fondersi con un’entità aliena. Il regista Ruben Fleischer (Zombieland) spiega così alcune scelte: “Abbiamo parlato molto, e siamo giunti alla conclusione che la trasformazione dovesse sembrare qualcosa di simile a quando vieni morso da un licantropo.”

Ma, a differenza di un licantropo o di un Mr Hyde, Eddie e Venom non si danno mai il cambio, sono sempre contemporaneamente nello stesso corpo, dovendo imparare in maniera piuttosto dura come coesistere.

Sempre Fleischer: “Solitamente un umano riceve i poteri o un alieno che arriva da un altro pianeta deve imparare a vivere sulla Terra. Nel nostro caso succedono entrambe le cose all’interno della stessa entità, figlia di una relazione simbiotica. “

La dualità del ruolo è sicuramente un altro dei motivi che hanno spinto Hardy ad accettare la parte.

Venom

Il risultato di questa simbiosi è un eroe con una morale piuttosto discutibile. “C’è questa storia del mangiare le teste, ” ammette Hardy, “che non è proprio quello che ti aspetteresti da Capitan America.”

Venom sarà nei cinema il 5 ottobre.

 

Precedente «
Successiva »

Podcast