September 18, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Serie TV
  • >
  • Amazon ha venduto benzina a 30 centesimi, ma la polizia è dovuta intervenire

Amazon ha venduto benzina a 30 centesimi, ma la polizia è dovuta intervenire

  • di Andrea Barone
  • Agosto 17, 2019
  • Comments Off
Amazon

Amazon è stata al centro di una vicenda decisamente bizzarra, avvenuta negli scorsi giorni. Per promuovere la propria serie TV, The Marvelous Mrs. Maisel, fresca di 20 nomination agli Emmy Awards, la compagnia di Jeff Bezos ha deciso infatti di istituire il Mrs. Maisel Day presso la stazione di servizio Chevron a Santa Monica.

La peculiarità del Maisel Day è che, per celebrare l’epoca in cui la serie è ambientata, ovvero il 1959, Amazon ha deciso di mettere in vendita la benzina, oltre ad altri prodotti come snacxk e bevande, ai prezzi dell’epoca, con il conseguente calo della benzina a circa 30 centesimi di dollaro a gallone.

Ovviamente un’occasione così ghiotta, soprattutto in epoca social, non poteva che diventare virale in pochissimo tempo, oltre a fare ovviamente gola alle persone. Le persone si sono infatti catapultate in massa presso la stazione di benzina, dando vita ad un’impressionante serie di code chilometriche, che hanno paralizzato il traffico per diverse ore, costringendo Amazon a richiedere l’intervento delle forze dell’ordine pur di smaltire il traffico.

Fortunatamente, alla fine gli sforzi coordinati della polizia e della stessa Amazon hanno normalizzato la situazione, rendendo quindi possibile riprendere l’iniziativa senza ulteriori intoppi, ma resta il fatto che si è trattato di una vicenda piuttosto bizzarra e che ha dimostrato, se ce ne fosse ulteriore bisogno, che di fronte agli sconti ed alla possibilità di risparmiare nessuno è in grado di trattenersi.

Fonte: The Verge

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!