November 21, 2018
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal

Comcast pronta ad una nuova offerta per Fox

  • di Andrea Barone
  • 13 giugno 2018
  • Comments Off
Comcast

Dopo la notizia che il giudice federale ha dato il nulla osta all’acquisizione di Time Warner da parte di AT&T, ci si aspetta che Comcast torni all’attacco con una nuova offerta per l’acquisizione di 21st Century Fox.

Stando a quando riportato da Deadline, gli investitori si aspettano questa nuova proposta economica di Comcast “da un minuto all’altro”. Prima dell’ormai celebre accordo tra Disney e Fox, era stato dichiarato che la stessa Fox avrebbe rifiutato le precedenti offerte di Comcast perchè timorosa di una bocciatura dovuta ragioni di antitrust. Ma l’approvazione delle scorse ore del mega accordo tra AT&T e Time Warner ha creato sicuramente un precedente che potrà spingere Comcast a finalizzare la nuova offerta, che pare essere “in fase avanzata”. 

Nonostante l’accordo tra Disney e Fox sia stato ufficializzato a dicembre 2017, è tutto tranne che finito. Sono necessarie una serie di verifiche e, qualora dovesse procedere senza intoppi, la prima finestra di tempo per finalizzarlo sarebbe comunque l’estate del 2019.

Il CEO di Disney, Bob Iger, si è detto comunque non spaventato dalla possibile offerta di Comcast, dichiarandosi fiducioso che l’accordo per l’acquisizione di Fox finirà come sperato dagli azionisti, che si sono dimostrati entusiasti. Ovviamente, la dichiarazione è precedente alla questione AT&T-Time Warner, che potrebbe davvero cambiare le carte in tavola in questo scenario. Tuttavia, l’esperto di investimenti Lloyd Grief ha dichiarato che, anche se questo nuovo scenario si prospetta interessante, non vede Disney troppo in difficoltà.

Comcast

Comcast sarebbe in procinto di proporre un accordo da 60 miliardi di dollari per l’acquisto di gran parte di 21st Century Fox, andano a superare l’offerta Disney, quantificata in 52.4 miliardi.

Questa nuova offerta dovrebbe arrivare entro le prossime 24/48 ore: non ci resta quindi che aspettare per vedere come si evolverà la situazione e quali saranno le eventuali contromosse prese dalla casa di Topolino.

Previous «
Next »