August 19, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal

Dave Bautista torna a parlare di James Gunn

  • di Andrea Barone
  • 1 Settembre 2018
  • Comments Off
Dave Bautista

Dave Bautista ha nuovamente espresso la propria ammirazione per James Gunn, regista dei primi due Guardiani della Galassia, ringraziandolo per avergli cambiato la vita e per avergli permesso di essere dove si trova  oggi.
L’attore, che interpreta Drax il Distruttore nel franchise dei Marvel Studios, ha ribadito tutto il proprio appoggio nei confronti del regista licenziato nei mesi scorsi. L’ex star del wrestling ha parlato spesso della vicenda in questi ultimi tempi, minacciando addirittura di abbandonare la produzione del terzo film, attualmente sospeso a seguito delle vicende legate al regista.

Intervistato al The Jonathan Ross Show, Bautista ha affermato: “Voglio molto bene a James. Ha letteralmente cambiato la mia vita, e quindi si tratta anche di una questione personale.”
L’attore ha rivelato come fosse a corto di opportunità lavorative prima di essere ingaggiato per il primo film dei Guardiani: “Stavo arrancando da tre anni, facevo fatica a trovare un lavoro decente.” ha confessato al talk show. “C’erano pochissime persone che credevano in me, ma James è stato colui che ha realmente cambiato il corso della mia vita.”
E, parlando della vicenda legata alla sospensione a tempo indeterminato della produzione di Guardiani della Galassia vol. 3, Bautista ha dichiarato che “ci sono un po’ di problemi” legati al suo ritorno. “Sono davvero contrariato per quello che è stato fatto a James Gunn” ha continuato. “Ma non voglio entrare troppo nel discorso, non voglio trasformare questa chiacchierata in un discorso politico.”
“Hanno messo il film in pausa, a tempo indeterminato. Per me si tratta di una questione morale, e politica, non mi va bene quello che hanno fatto” ha commentato Dave Bautista. “Sono stato abbastanza chiaro nel dichiarare come mi sento e cosa penso della vicenda, e non ho paura di ammettere quello che sento.”

L’attore è stato sicuramente quello che si è espresso con maggior riguardo al licenziamento di James Gunn, andando ad aggiungersi alla lettera scritta da tutto il cast del film, ed al supporto fornito da Chris Pratt e Zoe Saldana.
Dave Bautista
La vicenda di Gunn è ormai nota a tutti: a luglio Disney ha rescisso il contratto col regista a seguito del riemergere dio alcuni tweet di cattivo gusto che trattavano argomenti come stupro e pedofilia, tweet fatti riemergere da Mike Cernovich per colpire Gunn, “colpevole” di aver criticato a più riprese Donald Trump. Nonostante siano circolate voci che avrebbero voluto Disney intenta a rivedere la propria posizione, l’azienda ad agosto ha reso noto che rimarrà sulle proprie decisioni.
Dave Bautista e gli altri attori del cast sono al momento obbligati contrattualmente ad essere presenti in Guardiani della Galassia Vo. 3, se e quando il film tornerà in produzione.

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!