DC Comics – Best of The Week #4

0

Altro appuntamento con i migliori albi della settimana usciti in USA per DC Comics nella giornata di Mercoledì 5 Ottobre. Esclusi quelli che avranno una recensione o parte o che verranno recensiti al termine dell’arco narrativo.


aquaman-2016-008-000Aquaman #8 di Dan Abnett e Scott Eaton

Abnett decide di incentrare questo numero sull’azione nel mentre continuano le sotto trame relative a Mera e alla sorellanza che stanno preparando la sirena di Xebel per il matrimonio. Un numero molto tranquillo che però continua sulla buona scia dei primi 7 creando un mondo Atlantideo sempre più variegato e costituito da tradizioni. Inoltre apprezzo come Abnett abbia dato un ruolo definito a tutti, non lasciando nessun personaggio erede di Johns senza un ruolo consono o comunque in linea con il personaggio. Il disegnatore continua a non brillare anzi, è sempre più forte la convinzione che si trovi lì solo perché regge la cadenza e questo si nota molto, sopratutto quando ad intervenire sul disegno sono pesanti linee di colore che rendono quasi irriconoscibili certi personaggi.


Green Arrow #8 di Ben Percy e Otto Schmidt green-arrow-2016-008-000

Torna Otto Schmidt alle matite e con lui siamo catapultati in un’avventura su un’isola sperduta ma non disabitata. Percy continua il buon lavoro fatto sui personaggi di Oliver e Dinah ,tratteggiando meglio il loro rapporto,nonostante Dinah spicchi molto di più come personaggio, sembra proprio che Ben l’abbia presa in simpatia. Ma la vera parte forte del numero è la componente artistica, Otto Schmidt fa un ottimo lavoro alle matite e ci regala una Dinah sexy e un gioco di colori e ombre al tramonto niente male. Insomma sto numero meriterebbe quasi solo per la componente artistica.

 

 

 

 


superman-2016-008-000Superman #8 di Peter Tomasi, Patrick Gleason e Doug Mahnke

La domanda che ormai dopo 8 numeri di Superman sorge spontanea è se Tomasi riesca a scrivere qualcosa di noioso o meno ispirato? Il Suo Superman è quello che da anni volevamo e che finalmente è tornato, in questo story arc mini che fa da “prologo” diciamo al successivo, Superman e Superboy si ritrovano sull’isola dei dinosauri. Tomasi e Gleason non ci vogliono dare una storia troppo articolata ma qualcosa di semplice che è incredibilmente divertente da leggere e questo è anche merito della componente artistica. Mahnke si dimostra solido e ben posato e ci regala delle bellissime tavole di Superman, molto evocative. Le citazioni si sprecano, ma anche gli omaggi se è per questo. E ovviamente noi di RedCapes ringraziamo il team dell’azzurrone.