October 16, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Videogame
  • >
  • Epic Games ha acquistato Psyonix, il team di sviluppo di Rocket League

Epic Games ha acquistato Psyonix, il team di sviluppo di Rocket League

  • di Andrea Barone
  • Maggio 3, 2019
  • Comments Off
Epic Games

La notizia di questi ultimi giorni è sulla bocca di tutti: Epic Games ha acquistato Psyonix, il team di sviluppo dietro a Rocket League, uno dei videogiochi più famosi del mondo.

Di per se, la notizia non dovrebbe essere particolarmente importante: i team di sviluppo spesso cambiano proprietà e vengono sempre più frequentemente acquisiti dalle grandi compagnie, come Microsoft, Sony, Electronic Arts o la stessa Epic Games.

Il problema sorge nel momento in cui l’intera community videoludica è divisa sulla posizione nei confronti di Epic: il colosso creatore del fenomeno Fortnite, infatti, negli ultimi mesi è entrato letteralmente a gamba tesa sul mercato, accaparrandosi esclusive su alcuni dei videogiochi più attesi, scatenando le ire dei giocatori.

Ma quali sono le motivazioni dietro a questa spaccatura?

Molto semplicemente, una buona fetta di videogiocatori non apprezza l’ingresso in scena di Epic: dai più infantili haters di Fortnite, ai più tecnici, preoccupati per la scarsa sicurezza e le poche features che l’Epic Games Store ha rispetto a Steam, la principale piattaforma di videogiochi su PC.

Altri ancora si dicono preoccupati di un possibile aumento dei prezzi a seguito di un monopolio da parte di Epic Games, ma è un pericolo che al momento esiste solo nella fantasia dei più preoccupati, anche perché la strada verso il monopolio, nel settore videoludico, è quasi impraticabile.

Epic Games

Dopo il dovuto preambolo, entriamo nel merito della questione Rocket League: il gioco è da anni sullo store di Steam, ed i giocatori, preoccupati che potesse diventare un’altra esclusiva Epic Games, sono insorti. A chiarire la situazione è intervenuta la stessa Psyonix con una dichiarazione molto chiara:

Continueremo a vendere Rocket League su Steam, e non abbiamo annunciato alcun piano per interrompere la vendita del gioco su tale negozio. Rocket League rimane disponibile per i nuovi acquirenti su Steam; i piani a lungo termine saranno annunciati in futuro.

Inoltre, Epic ha chiarito che il supporto a Rocket League su Steam continuerà anche dopo che il gioco sarà rilasciato su Epic Games Store e che i giocatori “saranno in grado di giocare a Rocket League su Steam con tutto il loro contenuto precedentemente acquistato, come sempre.”

Non è chiaro, però, cosa intenda Epic con “piani a lungo termine”: l’ipotesi più probabile è che il gioco rimanga disponibile su Steam, ma che i nuovi contenuti non vengano pubblicati sulla piattaforma di Valve, ma unicamente sull’Epic Games Store. In pratica, esattamente ciò che ha fatto Microsoft con la versione PlayStation di Minecraft dopo l’acquisizione di Mojang. Per ora, però, non ci sono chiarimenti ulteriori da parte degli sviluppatori.

Fonte: Comicbook

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!