August 24, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • News
  • >
  • Joker – I leak del copione del film promettono uno dei cinefumetti più controversi di sempre

Joker – I leak del copione del film promettono uno dei cinefumetti più controversi di sempre

  • di Alessandro Pallotta
  • 12 Agosto 2019
  • Comments Off
Joker

ATTENZIONE: L’articolo contiene spoiler di JOKER in uscita nei cinema a partire dal 3 ottobre 2019.

Una bozza apparentemente legittima di Todd Phillips e della sceneggiatura di Scott Silver per l’imminente film di Joker è trapelata online. Da quello che si può leggere vale la pena parlare del perché questo film è destinato ad essere uno dei più controversi dell’anno, già giudicato grande cinema dal Direttore Artistico del Toronto Film Festival.

Dalla bozza disponibile, datata 13 aprile 2018, è difficile giudicare la qualità del film finito. Per prima cosa, lo stile di regia di Phillips si basa fortemente sull’improvvisazione e alcune parti della sceneggiatura sono state riscritte ogni giorno delle riprese. Inoltre, questo è il tipo di studio del personaggio che le performance possono fare o spezzare, ed è possibile che un attore del calibro di Joaquin Phoenix possa elevare gli aspetti più incerti della sceneggiatura.

Senza sapere se il film sarà bello, se questa sceneggiatura trapelata è legittima, questo film sarà sicuramente controverso.

QUESTO JOKER È EMOTIVO … PROBABILMENTE TROPPO

Il Joker non è un personaggio che in genere dovrebbe essere un cattivo comprensivo o emotivo. Nonostante gran parte del fascino del personaggio derivante dalla semplice mancanza di giustificazione per il suo male, ci sono tuttavia molti fan che ritengono che il Joker sia giustificato a causa della società (l’ispirazione per i meme “Gamer Joker / We Live in a Society“) .

Il Joker di Todd Phillips è molto un film “We Live in a Society“, che immagina Arthur Fleck come la vittima finale, un uomo con più malattie e traumi portati alla follia violenta perché tutti e tutto nella sua vita gli stanno facendo male. Per gran parte del primo atto, è in realtà un antieroe piuttosto comprensivo. Tuttavia, il punto in cui gli spettatori cadranno dalla sua parte varierà. Si spera che gli spettatori più intelligenti possano cogliere le più grandi bandiere rosse nel suo comportamento, vale a dire inseguire il suo amore Sophie (Zazie Beetz), irrompere nel suo appartamento e chiamarla “puttana” quando scopre che ha un fidanzato. Nei film con protagonisti malvagi, c’è sempre il rischio che le persone davvero cattive pensino che tali film si schierino con loro. Joker sembra che potrebbe essere l’esempio più estremo di tale tendenza.

I CLOWN OCCUPANO WALL STREET 

Se si pensava che il momento di The Dark Knight Rises sul movimento “Occupy Wall Street” fosse disordinato e confuso, bisognerà aspettare di vedere Joker che tratta la stessa materia. Dopo aver ucciso tre lavoratori di Wall Street per autodifesa, il Joker diventa accidentalmente la mascotte di un violento movimento di protesta di massa contro i ricchi di Gotham.

The Dark Knight Rises e Joker vedono il male sia tra le ricche élite che tra i rivoluzionari arrabbiati. La differenza di prospettiva è che The Dark Knight Rises era un film che credeva chiaramente in qualcosa, sostenendo una sorta di politica centrista Dickensiana, mentre non è chiaro se Joker sia un film che crede in qualcosa. Il Joker si definisce personalmente un nichilista apolitico, sostenendo che tutti da tutte le parti sono terribili. I manifestanti da clown ottengono alcuni dei dialoghi più difficili della sceneggiatura, che si spera non finiscano tutti nel film finale.

Il Joker è stato violentato dal ragazzo di sua madre quando era bambino.

Questo SPOILER dice tutto ciò che su quanto sarà incredibilmente oscuro questo film con rating R. Dice anche quanto controverso questo film finirà per essere. L’aggiunta di molestie infantili porta la tragedia a un altro livello. Ci si può aspettare che alcuni fan elogino la volontà del film di approfondire argomenti così sconvolgenti, così facilmente come ci si può aspettare che altri commentatori trovino l’uso del film di tali argomenti sfruttato e offensivo.

Diretto da Todd Phillips, Joker è interpretato da: Joaquin Phoenix, Robert De Niro, Zazie Beetz, Bill Camp, Frances Conroy, Brett Cullen, Glenn Fleshler, Douglas Hodge, Marc Maron, Josh Pais e Shea Whigham. Il film arriva nelle sale italiane il 3 ottobre 2019.

Fonte: CBR

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!