December 9, 2018
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Special
  • >
  • Le Bizzarre Avventure di JoJo: Vento Aureo – Ep.02 "Arriva Bucciarati!" | Recensione

Le Bizzarre Avventure di JoJo: Vento Aureo – Ep.02 "Arriva Bucciarati!" | Recensione

  • di Marco Donati
  • 13 Ott 2018
  • Comments Off
Jojo

Il tempo sembra Volare Via, siamo già arrivati al secondo episodio delle avventure di Giorno Giovanna. Come sempre vi ricordiamo che la puntata è disponibile in Italia sul sito VVVVid.it e che questa recensione è in collaborazione con i ragazzi della JoJo’s Bizarre Community,
Certo affermare che si tratta solo delle avventure del figlio di Dio Brando potrebbe essere un po riduttivo, visto l’entrata in scena in modo molto più attivo di Bruno Bucciarati, fondamentale per portare avanti i piani del nuovo GioGio. Nella puntata precedente il loro incontro/scontro era appena cominciato ed aveva lasciato aspettative altissime. Ormai Giorno ha abbandonato l’idea di potersela cavare mentendo circa le sue azioni, sa che deve “sistemare” la cosa in modo definitivo, e Bruno non ha alcuna intenzione di sottovalutare la risolutezza del suo avversario, tratto distintivo di Giorno.
In questo secondo appuntamento osserviamo i due scambiarsi colpi con i loro Stand e dare prova di un approccio alla battaglia molto più strategico di quanto ci si potesse aspettare, in puro stile JOJO insomma. Mentre lo scontro va avanti veniamo messi a conoscenza del passato di Giorno, del rischio per lui di diventare uno dei tanti sbandati in giro per la città e senza un futuro, complice una madre sopravvissuta alle attenzioni di Dio Brando ma per nulla felice di avere un figlio da crescere, anzi scopriamo che Giorno ha sofferto in silenzio mentre lei era assente, finendo per risposarsi dando al suo piccolo un patrigno violento.
Le cose per il piccolo Haruno (vero nome del nostro eroe) cambiano quando inconsciamente usa il suo potere per aiutare una persona in difficoltà, che si rivelerà essere un esponente della malavita molto potente ma con un codice che Giorno rispetterà per tutta la vita: Il crimine paga, ma il prezzo non deve essere il dilagare del traffico di droga a scapito di donne e bambini, va controllato.
Questa parte rappresenta una piccola aggiunta rispetto al manga di Araki, li in qualche modo si era portati a capire le ragioni del protagonista grazie ad un breve flashback, mentre qui viene esplicitamente rivelato il codice di condotta di quell’uomo, forse perché siamo nel 2018 e più o meno tutti oggi tendono ad interpretare i comportamenti altrui come più fa loro comodo pur di iniziare una polemica sterile, ed allora ecco spiegato perché Giorno vuole diventare un boss di prima grandezza, una “Gang-Star” come da lui stesso annunciato ad un incredulo Bucciarati che imparerà a fidarsi del suo nuovo giovane amico, visti i loro punti di vista affini. In questo modo possiamo considerarlo comunque un eroe degno della stirpe dei Joestar, anche se mira a diventare un Boss mafioso, giusto? le vostre coscienze sono salve, gioite!
Le animazioni qui restano sul buon livello del primo episodio, vedere Sticky Fingers (Lo Stand di Bucciarati) muoversi e combattere risulta un po confusionario, ma la natura stessa del prodotto renderà necessario un rewatch per forza di cose, e vista la qualità complessiva per ora è più una gioia per gli occhi che una fastidiosa necessità.
Chiudiamo parlando della tanto attesa sigla di apertura di Vento Aureo: “Fighting Gold” dei CODA, forse leggermente sotto rispetto all’entusiasmo scatenato dalle opening delle serie precedenti, ma sappiamo tutti che più la si ascolterà, più la ameremo… dopotutto è successo a molte sigle. Quella che invece sembra non aver convinto al 100% l’utenza sembra essere la ending: Freek’N You di Jodeci.

Qui la cosa però va un po spiegata. Si perchè la canzone è stata prodotta nel 1995, medesimo anno di uscita del manga di Vento Aureo sulle pagine di Shounen Jump, e sappiamo che con JOJO nulla è lasciato al caso ed ogni prodotto ad esso legato può portare con se migliaia di citazioni, vi basti pensare che nella produzione di quel brano fu coinvolto un duo r’n b chiamato K-Ci & JoJo (!!!), inoltre il sound anni 90 incastra benissimo con l’atmosfera che si vuole catturare. Solo il tempo ci dirà se e quanto questa canzone entrerà nel cuore dei fan dell’opera di Araki.
La opening e la ending sono come sempre accompagnate da immagini evocative e piene di indizi e citazioni tutti da notare, scoprire e su cui si possono fare davvero delle teorie interessanti. Non vi rivelerò nulla a tal proposito ma… aguzzate la vista, il viaggio in gyro per l’Italia è appena cominciato.

Nella Quinta serie seguiremo le avventure in giro per l’Italia del nuovo protagonista Giorno Giovanna e della gang di Bruno Bucciarati di cui fa parte, puntata dopo puntata vedremo come il nuovo “GioGio” proverà a farsi strada nella malavita, ma con intenti da non dare per scontati.

Previous «
Next »