E’ morto a 85 anni Philip Roth, massimo esponente del Romanzo Americano

0
Philip Roth

Il New Yorker riporta la spiacevole notizia che Philip Roth, pluripremiato scrittore, premio nobel per la letteratura e vincitore del Pulitzer è morto a 85 anni.

Roth è non solo uno degli autori più prolifici della cultura Americana, ma è anche il massimo esponente del Grande Romanzo Americano. A lui si devono romanzi come Pastorale Americana, Lamento di Portnoy, La Macchia Umana, Complotto contro l’America e tanti altri.

L’autore si è spento circondato dai suoi amici di una vita che lo hanno profondamente amato e sostenuto, riferisce il suo agente Andrew Wylie.

Si spegne un grande del Romanzo Americano.