October 15, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • News
  • >
  • Superman – Brian Michael Bendis omaggia il primo film dell’Uomo d’Acciaio

Superman – Brian Michael Bendis omaggia il primo film dell’Uomo d’Acciaio

  • di Federico Di Crescenzo
  • Settembre 19, 2019
  • Comments Off
superman 1978

Attenzione! L’articolo contiene spoiler di Superman #15 di Brian Michael Bendis, Ivan Reis, Joe Prado, Oclair Albert, Brandon Peterson, Evan “Doc” Shaner, Alex Sinclair e Dave Sharpe, appena uscito negli Stati Uniti.

Nel numero 15 di Superman, finalmente abbiamo la risoluzione della storyline iniziata poco prima del rilancio Rinascita: una misteriosa figura chiamata Mr. Oz aveva cominciato ad apparire nei fumetti, personaggio che si è poi rivelato essere un Jor-El dislocato nel tempo, il padre biologico di Clark Kent, separato dalla sua linea temporale un’istante prima della distruzione di Krypton e reinserito nell’universo DC presente.

Mr. Oz era stato inizialmente visto come una presenza sinistra che manipolava gli eventi e il Tempo stesso, tanto da essere stato etichettato come nemico più recente di Superman. Nel tempo, Jor-El ha provato a fare ammenda, ma non è mai stato abbastanza. In Superman #15, appena uscito, Jor-El subisce un processo per le sue azioni, in una scena che tributa un tragico ed ironico omaggio al Superman del 1978.

superman jor-el mr oz

Mentre veniamo a conoscenza del suo coinvolgimento con una cabala cosmica segreta conosciuta come Il Circolo (The Circle), i crimini di Jor-El vengono giudicati troppo grandi per l’Universo. Ad aggravare la situazione, le sue azioni hanno portato alla nascita di Rogol Zaar, un pericolosissimo mostro responsabile della distruzione di Krypton. Per cui i leader del neonato gruppo dei Pianeti Uniti formano un concilio per sentenziare Jor-El. In quest’occasione, circondato dai volti dei suoi giudici, Jor-El viene tenuto prigioniero da due cerchi vorticanti.

superman 1978 marlon brando christopher reeves jor-el

I fan riconosceranno immediatamente la citazione al Superman di Richard Donner. Come tanti spettatori ricorderanno, all’inizio del film vediamo alcune scene ambientate su Krypton, in cui vediamo Jor-El, interpretato da Marlon Brando, tenere prigionieri i tre noti criminali, il Generale Zod, Ursa e Non, poco prima di essere esiliati nella Zona Fantasma.

La tragica ironia sta appunto nel vedere come lo strumento restrittivo di Jor-El sia stato utilizzato su di lui durante la sua sentenza.

Il padre di Kal-El però riceverà una sentenza differente: per ristabilire l’ordine temporale, verrà spedito nell’esatto luogo e tempo da cui è stato sottratto, ossia pochi secondi prima dell’esplosione del pianeta Krypton.

Fonte: CBR

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!