August 20, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Senza categoria
  • >
  • Venezia 75 – Luciano Garagnani si presenta sul Red Carpet con una T-Shirt che recita "Weinstein è innocente"

Venezia 75 – Luciano Garagnani si presenta sul Red Carpet con una T-Shirt che recita "Weinstein è innocente"

  • di Luca Brindani
  • 3 Settembre 2018
  • Comments Off

In questi giorni si sta tenendo la 75esima Mostra Internazionale dell’Arte Cinematografica di Venezia e durante il tappeto rosso di Suspiria di Luca Guadagnino, il regista e produttore Italiano, Luciano Silighini Garagnani si è presentato con una maglietta alquanto provocatoria.
Garagnani indossava infatti una maglietta con la foto del noto produttore di Hollywood, Harvey Weinstein, con una scritta inequivocabile “Weinstein è innocente”. Una mossa pensate della pubbliche relazioni che fa il giro del mondo.
Insieme al regista durante tale atto, era presente Paolo Riva interprete di Berlusconi nel biopic di prossima uscita che sarà diretto proprio da Gargnani basato sulla biografia, Uno di Noi.
Weinstein, sta attualmente affrontando accuse di aggressione sessuale, abuso e condotta deplorevole presso New York, con altre investigazioni a Los Angeles e Londra, se venisse condannato dovrebbe scontare la vita in prigione.
L’avvenimento ha generato ancora più reazioni negative da parte delle attiviste Italiane del MeToo, secondo cui la manifestazione già aveva tradito l’intenzione di rappresentare la disparità di genere, portando un solo film diretto da una donna.
Il festival aveva recentemente firmato un accordo che vedeva la parità di genere come un’obbiettivo da raggiungere per le prossime edizioni. Il manifesto firmato dagli organizzatori del festival è lo stesso firmato a Cannes da alcuni produttori e membri dell’industria, esso promuove una totale trasparenza nella selezione dei film in concorso. Gli organizzatori però hanno dichiarato che tale atto è solo una formalità in quanto il festival aveva già delle politiche sulla parità di genere in atto.
Il fallito tentativo di allontanare il regista del red carpet è diventato così una pubblicità negativa per Venezia.
“Non è una controversia. E’ un problema reale che abbiamo nella cultura in generale.” aveva detto il presidente della giuria, Guillermo del Toro.

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!