August 20, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal

Apple lancerà il suo servizio di streaming nel 2019 globalmente

  • di Luca Brindani
  • 27 Ottobre 2018
  • Comments Off
Apple

Il settore dello streaming On Demand diventa ogni giorno più competitivo e nel 2019 non solo Disney Play farà la sua entrata in scena ma anche il nuovo servizio di Apple.
La compagnia nota per elettronica e oggetti brandizzati relativi al loro ormai noto marchio vuole prendersi una fetta del pubblico di questo mercato e lo farà già nel 2019 con un lancio praticamente globale.
La compagnia dovrà affrontare un mercato agguerrito specialmente negli Stati Uniti, paese dove il servizio verrà lanciato e testato per 6 mesi prima del debutto nel resto del mondo. Negli Stati Uniti sono già presenti realtà consolidate e legate anche ad abbonamenti a pay tv come Netflix, Amazon Prime Video, Hulu, HBO GO, CBS All Access, ecc…
Per fronteggiare la concorrenza Apple ha investito nel servizio 1 miliardo di dollari che verranno convogliati in progetti di alto profilo da grandi nomi come Oprah Winfrey, Damien Chazelle, Ron Moore, M. Night Shyamalan, Reese Witherspoon e Jennifer Aniston e show attesi dai fan della fantascienza di tutto il mondo come quello su Il Ciclo delle Fondazioni di Isaac Asimov.
E’ stato tramite The Verge che abbiamo saputo che Ophraw Winfrey ha firmato un contratto pluriennale con la compagnia insieme alla conferma che Apple sta preparando un programma per bambini dagli autori di Sesame Street, che rebooterà Storie Incredibili (Amazing Stories) e non solo. L’articolo ha anche svelato il coinvolgimento di Damien Chazelle per una serie tv, insieme a quello di Ron Moore (Battlestar Galactica) per una serie fantascientifica, una serie thriller dal regista di Split, M. Night Shyamalan e persino uno show con la Wintherspoon e la Aniston.
Il servizio sarà gratuito per tutti i possessori di un dispositivo Apple e funzionerà anche da Hub centrale permettendo l’accesso agli altri servizi di streaming tramite la piattaforma.
Non si ha ancora una data per il rilascio negli USA o negli altri paesi.

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!