Grease – Paramount+ produrrà una serie prequel del celebre musical

0
Grease

Grease: Rise of the Pink Ladies: questo sarà il titolo della serie prequel del celeberrimo musical del 1978, con protagonisti Olivia Newton-John e John Travolta; la trama sarà inquadrata quattro anni prima delle vicende raccontate nel primo film.

Secondo quanto riportato da The Hollywood Reporter, Paramount+, gestita dalla CBS, ne avrebbe ordinato già 10 episodi. Questo rappresenta la prima serie per la piattaforma streaming sotto la gestione di un nuovo capo per le produzioni originali, Nicole Clemens. Quest’ultima è anche incaricata presso i Paramount Television Studios, che andranno a produrre Grease: Rise of the Pink Ladies. La compagnia da cui deriva Paramount, la ViacomCBS, stava in origine lavorando sulla serie prequel per il servizio streaming della Warner Media, HBO Max. In seguito alla trasmissione da parte di HBO Max, in ogni caso, la stessa Paramount+ di ViacomCBS ha preso il suo posto.

Come già anticipato, Rise of the Pink Ladies avrà luogo 4 anni prima degli eventi della pellicola Grease originale; i 10 episodi in programma seguono le vite di ragazze “cresciute ed emarginate” che “osano divertirsi entro i loro termini, scatenando moralmente panico che cambierà la Rydell High per sempre.”

Basato sull’omonimo musical messo in scena per la prima volta nel 1971, scritto e diretto da Jim Jacobs e Warren Casey, il film Grease, prodotto da Paramount Pictures, fu rilasciato nelle sale il 16 giugno dell 1978. Tra i personaggi chiave del film degli anni ’50 non potevano mancare le Pink Ladies; si tratta di una gang “imbrillantinata” tutta al femminile, composta da Frenchy, Jan, Marty Maraschino, e la leader Betty Rizzo – interpretata da Stockard Channing. In Grease: Rise of the Pink Ladies vedremo una nuova generazione per la girl gang e i loro corrispettivi maschili, i T-Birds, apparsi nel sequel di Grease, Grease 2. Oltre a questa serie, Paramount sta lavorando anche a un film che funga da prequel al musical, intitolato Summer Lovin’.

Fonte: Comicbook

Lascia un commento