August 24, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • News
  • >
  • La Babysitter – Netflix a lavoro sul sequel della commedia horror di McG

La Babysitter – Netflix a lavoro sul sequel della commedia horror di McG

  • di Andrea Barone
  • 15 Agosto 2019
  • Comments Off
La Babysitter

E’ sempre complesso capire quali film originali Netflix abbiano un ottimo riscontro di pubblico e quali no, dato che la piattaforma non rilascia
i dati ufficiali legati alle visualizzazioni e, a parte fenomeni mediatici come Bright o Bird Box, si fa sempre fatica a determinare il successo o il flop di una pellicola: evidentemente, nel caso di La Babysitter, ci troviamo di fronte ad un film che ha avuto buonissimi risultati, dato che Netflix ha deciso di produrne il seguito.

Stando a diverse fonti, McG è di nuovo in cabina di regia per dirigere il seguito della horror comedy del 2017, che sarà il suo terzo film per la piattaforma streaming, dopo La Babysitter e Rim of the World.
La produzione di questo sequel dovrebbe iniziare ad ottobre, e ovviamente al momento non è stata fornita una data di rilascio ufficiale.

A differenza del regista, che sarà sempre McG, cambierà l’autore della sceneggiatura, che vedrà Dan Lagana, produttore esecutivo di American Vandal, prendere il posto di Brian Duffield, autore dello script del primo The Babysitter.

Ovviamente, com’era lecito aspettarsi, non sono stati forniti dettagli legati alla trama, anche se, visto il finale aperto del primo film, è possibile ipotizzare cosa aspettarsi.
Alla fine della prima pellicola, infatti, gli spettatori scoprivano che Bee (Samara Weaving), babysitter di Cole (Judah Lewis) è una strega alla ricerca di sacrifici umani. Nonostante il tentativo di Cole, è chiaro a tutti che la strega non è assolutamente morta, anche se, al momento, ne Lewis
ne la Weaving sono confermati per la seconda pellicola.

Il casting è infatti in corso, per cui è abbastanza plausibile che nei prossimi mesi si sappia qualcosa in più sull’eventuale ritorno dei protagonisti del primo La Babysitter o meno.

Fonte: Comicbook

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!