The Walking Dead – Telltale aggiornerà a breve sull’ultima stagione del videogioco

0
The Walking Dead

Si avvicina ufficialmente la fine della serie di giochi Telltale di The Walking Dead, ed il team di sviluppo si prepara a farci salutare per sempre Clementine con una serie di anticipazioni che verranno svelata al PAX East questa settimana.

Sarà dura dire addio a Clementine: vederla crescere di episodio in episodio è stato a volte strano, ma la speranza dei fan è che il team dia alla protagonista del gioco il saluto che merita.

Quello che sappiamo per certo è che la stagione finale del gioco di The Walking Dead sarà in buone mani, dato che TellTale ha messo la storia nella mani di Gary Whitta, stimato autore della trama della prima stagione, reclutato per l’episodio finale.

TellTale The Walking Dead è stato un grandissimo successo, lodato soprattutto per la storia cruda ed i personaggi intriganti. Su tutti, Clementine è diventata da subito la pupilla dei fan, ma non si tratta dell’unico motivo per il quale la serie è così amata. E, per quanto riguarda Whitta, ha scritto praticamente tutta la storia del gioco, abbandonandolo dopo “400 days”, il primo DLC, per dedicarsi a progetti più grandi come, ad esempio, il suo lavoro su Star Wars Rogue One, ma ora è tornato per il gran finale della serie.

Per la precisione, Whitta si occuperà di The Walking Dead come story consultant per dare a Clementine il finale più giusto e meritato possibile. E con un personaggio così, con la sua forza e la sua determinazione, sarà interessante vedere dove Whitta ed il team andranno a parare per la conclusione della storia.

Lo scrittore ha commentato così il suo ritorno in TellTale:

“Collaborare con TellTale nella prima stagione del viaggio di Clementine nel mondo di The Walking Dead è stato uno dei punti più alti della mia carriera, e per questo ricongiungermi col team per una nuova storia mi sembra quasi come un ritorno a casa. Clementine non è semplicemente diventata una dei personaggi più importanti di Thw Walking Dead, ma anche uno dei più grandi della storia dei videogiochi. Spero che i fan apprezzeranno quello che abbiamo in serbo.”