October 15, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal

Watchmen – La serie non adatterà direttamente il fumetto

  • di Marco Travicelli Sciarra
  • Maggio 24, 2018
  • Comments Off
Watchmen

Damon Lindelof, co-creatore di Lost, ha voluto ribadire che la serie TV Watchmen non sarà un adattamento nudo e crudo del fumetto di Alan Moore e Dave Gibbons.

In una serie di immagini postate sul proprio account Instagram, Lindelof ha raccontato la sua personale storia con l’opera di Moore e Gibbons seguendo uno schema non lineare, in modo simile alla percezione del tempo di Doctor Manhattan. Stando a quanto riportato dallo showrunner, la serie gli fu regalata dal padre all’età di dodici anni. Oggi, all’età di 43 anni, Lindelof si ritrova a dover produrre una serie per HBO basata sul celebre fumetto. E ha voluto ribadire che non si tratterà di un adattamento “convenzionale”.

“Non siamo interessati ad “adattare” i dodici albi che Mr. Moore e Mr. Gibbons pubblicarono trent’anni fa, ” scrive l’autore. “Quelle pagine sono terra consacrata e non verranno riletti o ricreati o riprodotti, così come non sarà un reboot. Verranno ‘remixati’, questo è il termine che trovo più opportuno.”

View this post on Instagram

Day 140.

A post shared by Damon (@damonlindelof) on

L’affermazione di Lindelof supporterebbe la teoria secondo la quale la serie HBO sia ambientata nel mondo di Watchmen, ma senza che gli eventi narrati nel fumetto vengano raccontati direttamente. Lo stesso showrunner aveva precedentemente paragonato questo Watchmen alla serie Fargo di FX, indicandola come un esempio di adattamento ispirato da un’opera esistente ma slegata dal materiale originale.

“Watchmen è il canone. ” ha confermato inoltre Lindelof. “Ma noi non stiamo realizzando un sequel. La storia sarà ambientata nel mondo che Moore ha così minuziosamente creato ma, per restare fedeli allo spirito originale dell’opera, questa nuova storia deve essere qualcosa di originale.”

Pur rimanendo piuttosto vago sui dettagli, Lindelof lascia intuire che la serie sarà “ambientata ai giorni nostri”. Così come il fumetto originale reagiva alla cultura degli anni ’80, l’adattamento sarà una risposta al mondo attuale. Lindelof conferma che gli eventi della storia originale sono avvenuti anche nella serie, e che gli spettatori faranno la conoscenza di “nuovi volti” e di “nuove maschere che li coprono”.

L’adattamento di Watchmen è attualmente in fase di sviluppo. Ancora non è stata fornita una data di inizio riprese, che dovrebbero comunque iniziare quest’anno.

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!