Joker – Secondo Warner Bros. il film non appoggia la violenza

0
Joker

Warner Bros. ha voluto rispondere alle recenti polemiche sorte intorno a Joker, film di Todd Phillips con Joaquin Phoenix, vincitore del premio per Miglior Film al Festival del Cinema di Venezia: il film è stato infatti accusato di rendere affascinante un criminale, dandogli una connotazione quasi positiva.

La dichiarazione ufficiale di Warner Bros. riporta quanto segue:

Non commettiamo un errore: nè il film, nè il personaggio di finzione di Joker hanno lo scopo di appoggiare alcun genere di violenza nel mondo reale. Non è intenzione del film, del regista e della produzione dipingere questo personaggio come un eroe.

Warner ha rotto il silenzio sull’argomento, dopo che alcuni parenti ed amici delle vittime della sparatoria del 2012, tenutasi durante la proiezione di Il cavaliere oscuro – Il ritorno ad Aurora, in Colorado, hanno scritto una lettera esprimendo perplessità sull’imminente uscita di Joker nelle sale cinematografiche. La lettera sostiene che Warner Bros. abbia tutto il diritto di produrre il film ma, secondo gli autori della lettera, la stessa Warner dovrebbe prendere posizione all’interno del movimento per il controllo delle armi da fuoco, oltre a non donare a candidati politici che incassano soldi dalla National Rifle Association.

Sempre Warner ha voluto rilasciare ulteriori dichiarazioni:

La violenza con le armi da fuoco nella nostra società è un argomento delicato, e noi ci sentiamo vicini a tutte le vittime e le famiglie coinvolte in queste tragedie. La nostra compagnia ha una lunga storia di donazioni alla famiglia vittime di violenza, comprese quelle di Aurora e,recentemente, ci siamo anche rivolti ai politici per far si che questo delicato argomento venga finalmente gestito. Allo stesso tempo, pensiamo che una delle funzioni della narrazione sia anche quello di generare discussioni complesse su argomenti delicati.

Joker, in uscita nelle sale italiane il 3 ottobre, vede protagonista Joaquin Phoenix che interpreta Joker, affiancato da Robert De Niro, Zazie Beetz e Frances Conroy.

Fonte: Variety