May 23, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • News
  • >
  • Mouse Guard – Disney ha messo in pausa la produzione del film

Mouse Guard – Disney ha messo in pausa la produzione del film

  • di Andrea Barone
  • 20 Aprile 2019
  • Comments Off
Mouse Guard

La celebre serie a fumetti Mouse Guard di David Petersen sarebbe dovuta arrivare sullo schermo grazie a Twentieth Century Fox, ma ora sembra che dovremo aspettare per scoprire quale sarà il futuro del progetto.

La recente acquisizione della Fox da parte di Disney, entrata in vigore da poche settimane, sta  infatti mietendo alcune vittime: diversi progetti sono ora in stand-by, in attesa di un via libera o di una cancellazione definitiva

Tra questi progetti (inizialmente si era temuto per i film del franchise X-Men, invece confermati) ricade anche Mouse Guard, adattamento del fumetto, vincitore anche di due Will Eisner Award, di Davide Petersen, che racconta la vita e le avventure dei topolini intenti a proteggere i propri confratelli da ogni genere di minaccia proveniente da un duro mondo medievale.

Mouse Guard

Deadline riporta che la Disney non sia convinta della storia dell’adattamento di Mouse Guard e che l’azienda abbia fin troppi progetti “giovani” di cui occuparsi, così ha fermato la produzione.

I registi starebbero cercando una nuova casa per il film, e tra i nomi più gettonati c’è l’inarrestabile Netflix. La pellicola aveva appena trovato i suoi primi protagonisti: Idris Elba (Hobbs and Shaw), Sonoya Mizuno (Maniac), Andy Serkis e Thomas Brodie-Sangster.

Attualmente esistono tre volumi della serie principale (il primo pubblicato nel 2007) e due di una serie spin-off (di cui il primo pubblicato nel 2010), e questa è la sinossi dell’opera:

I topi lottano per vivere in sicurezza e prosperare tra condizioni difficili e una miriade di predatori. Così, la Guardia dei topi fu formata. Più che semplici soldati che combattono gli intrusi, sono guide per topi comuni che cercano di viaggiare da un villaggio all’altro.

Ora resta da capire quale sarà il futuro per questo adattamento.

Fonte: Hollyuwood Reporter

Previous «
Next »