October 18, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Special
  • >
  • Alita: Angelo della Battaglia – Tutte le differenze tra Film e Manga
Alita

Alita: Angelo della Battaglia – Tutte le differenze tra Film e Manga

  • di Gabriele D’Andrassi
  • Febbraio 17, 2019
  • Comments Off

Vector non era nato come un Villain

Nel manga, Vector è il miglior broker di parti illegali di Iron City ed è un personaggio ricorrente in tutta la serie. Anche se è certamente losco nei suoi rapporti, sia nell’anime che in Alita: Battle Angel è un cattivo piatto.

Vector (Mahershala Ali) induce sia Chiran che Hugo a pensare di poter raggiungere Zalem se lavorano per lui, solo per tradirli entrambi. Nel film, ha anche creato Alita per morire durante la sua partita di Motorball, motivandola a vendicarsi di lui. Questo confronto si svolge in modo diverso in ciascun mezzo. Il manga vede Alita e Hugo che affrontano Vector nel suo ufficio, ma in seguito a una lotta tra Alita e la guardia del corpo di Vector Zahriki, Hugo scappa disperato quando capisce che non potrà mai raggiungere Zalem. Alita lascia vivere Vector, successivamente, i due si incontrano di nuovo anni dopo. Nell’anime, è Ido che affronta Vector e, in seguito alla rivelazione della morte di Chiran, combatte con la guardia del corpo e Vector muore dopo essere stato impalato sugli artigli di Zahriki. Infine, nel film Battle Angel Vector viene pugnalato da Alita, ma mentre il vero padrone del burattinaio Nova controlla il suo corpo.

Nova non fa parte della storia di Alita

Nova (interpretato da Edward Norton in un cameo top-secret) è completamente assente dall’anime. Nel film, Nova viene intravisto numerose volte durante i flashback di Alita e periodicamente prende il controllo di Vector e di altri personaggi per veicolare sinistri monologhi.

Nel manga, Desty Nova è uno scienziato moralmente discutibile specializzato in nanotecnologie, che ha condotto numerosi esperimenti inumani. Mentre inizialmente sembra essere un cattivo, la relazione che si sviluppa tra Nova e Alita è più complicata di così. Alita: Battle Angel lo eleva al maggiore antagonista del prossimo film e accenna solo alle abilità viste nel manga.

Il film è molto meno violento

Mentre Alita: Angelo di Battaglia ha fatto molti sforzi per essere fedele alla fonte, una differenza degna di nota però è la riduzione della violenza grafica. Sia l’anime che il manga erano caratterizzati da numerose sanguinose decapitazioni, smembramenti e occasionali nudità. La morte del cane randagio, ad esempio, avviene fuori schermo in Alita: Battle Angel, mentre nell’anime viene letteralmente fatto a fette. Dal momento che il film presenta principalmente principalmente cyborg sulla violenza dei cyborg, la mancanza di sangue è perdonabile. Anche quando il film ricrea il momento in cui Zapan uccide uno degli amici di Hugo tagliandolo a metà, è relativamente mite rispetto alla raffigurazione dell’anime (sebbene sia ancora un pezzo di violenza per un film PG-13).

Motorball non è una parte principale dell’anime 

Motorball è una delle parti più iconiche del manga Battle Angel Alita. Tuttavia, come è stato originariamente introdotto nel terzo volume, non viene fatto alcun riferimento a nessuno degli episodi dell’anime. Alita: Battle Angel balza avanti e intreccia questo sport violento alla trama; viene presentato per la prima volta ad Alita da Hugo durante una versione semplificata del gioco di strada e in seguito prende parte a una vera partita. Questa sequenza è un elemento importante nell’atto finale, con Vector che assolda gli altri giocatori per uccidere Alita durante la partita.

Finale: Tra similitudini e differenze

Il finale di Alita: L’Angelo della Battaglia è straordinariamente coerente sia con il manga che con l’anime, raffigurando il tragico destino dell’interesse amoroso di Alita Hugo (Keean Johnson). Infatti, Tutte e tre le versioni finiscono con Hugo che viene trasferito in un corpo da cyborg dopo essere stato ferito a morte tentando di scalare una fabbrica fino a Zalem. Hugo, folle per la perdita del suo corpo umano, tenterà dunque di scalare i tubi per la città celeste,  protetti da anelli a lama, ed Alita lo inseguirà, convincendolo a desistere. Nel manga e nell’anime vediamo un anello che si abbatte e lo fa cadere fuori dal tubo prima che possano andarsene. Nel film, Nova invia intenzionalmente l’anello nel tentativo di ucciderli entrambi. Alita riesce ad afferrare il braccio di Hugo, ma è troppo debole per sollevarlo di nuovo, così come nelle altre due versioni anche nel film,  Hugo professa il suo amore per lei prima di cadere incontro alla morte.
Nel manga, questo porta Alita a smettere di essere un cacciatore-assassino per diventare una guidatrice di motonautica, mentre nell’anime lei e Ido piangono la perdita di Chiren e Hugo nel deposito. Nel film, Alita diventa la protagonista di Motorball, quindi può guadagnare abbastanza credito per salire a Zalem e cercare vendetta su Nova, creando una possibilità per la vendetta della ragazza in un possibile sequel.


Potrebbe interessarti anche:

Alita – Angelo della Battaglia di Robert Rodriguez | Recensione

Pages: 1 2
Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!