Ant-Man 3 – Michael Douglas ammette di averlo spoilerato troppo presto

0
Michael Douglas

L’espansione del Marvel Cinematic Universe è sicuramente qualcosa di difficilmente controllabile dai fan, ma anche gli addetti ai lavori del franchise hanno i loro problemi: ad esempio Michael Douglas ha recentemente ammesso di aver commesso un errore nell’annunciare che il terzo film su Ant-Man fosse in lavorazione, ben prima che gli Studios lo annunciassero ufficialmente.

Il film, infatti, dopo il secondo Ant-Man and the Wasp del 2018, non era assolutamente stato menzionato tra i progetti previsti per la Fase 4 del Marvel Cinematic Universe, dopo la grande conclusione di Avengers: Endgame, e lo “spoiler di Douglas” ha ovviamente anticipato, di molto, l’annuncio ufficiale, avvenuto lo scorso mese.

Fortunatamente, l’attore non si è lasciato scappare molti dettagli importanti sulla nuova pellicola che vedrà Paul Rudd tornare nei panni di Scott Lang.

Queste le divertenti dichiarazioni dell’attore al Jimmy Kimmel Live, parlando delle possibili reazioni dei Marvel Studios alla rivelazione, avvenuta a febbraio:

Me l’hanno detto, ma mi sono dimenticato. Mi avevano detto “No, non dovresti dirlo a nessuno”. Ma ci sarà un nuovo Ant-Man, a gennaio 2021. E si, possono punirmi. Sparandomi al collo con una cerbottana.

Michael Douglas, poi, pressato per rivelare qualche dettaglio sulla trama del nuovo film, ha ovviamente tergiversato:

Sai che non posso dire molto, perché hanno questa macchina che, appena dici Avengers, ti spara come una cerbottana. Però si, ne abbiamo parlato, ma non ho molti dettagli da rivelarti sulla trama.
Fonte: Comicbook

Lascia un commento