Sam Raimi sulla scelta di John Krasinski come Reed Richards: “È stata dettata dal fanservice”

0
John Krasinski

Sam Raimi, regista di Doctor Strange Nel multiverso della follia, ha spiegato come il fancasting di John Krasinski come Mister Fantastic sia stato responsabile della sua apparizione nella pellicola.

Raimi intervistato ha parlato di quando il presidente dei Marvel Studios ha chiamato Krasinski per interpretare Reed Richards, a seguito dell’intensa richiesta da parte dei fan.

“E’ incredibilmente divertente come Kevin abbia scelto John perché i fan pensavano fosse un perfetto Reed Richards. E dato che questo è un universo alternativo, penso che Kevin abbia deciso di rendere questo sogno una realtà. Inoltre, l’ho sempre apprezzato come attore.”

E’ stato poi confermato anche un Easter egg legato a Dr Doom nella pellicola, Richie Palmer, produttore della pellicola ha confermato che la tecnologia usata da Mister Fantastic per teletrasportarsi nel QG degli Illuminati appartiene alla sua nemesi, Victor Von Doom.

Inoltre, Il commento di Raimi sembrerebbe dunque implicare la possibilità che Krasinski non finisca ad interpretare Mister Fantastic nell’universo cinematografico Marvel principale.

I commenti del regista proprio in virtù del desiderio di Feige di rendere questo fan casting realtà in un’universo alternativo, potrebbero dunque significare che nel reboot dei Fantastici 4, non sarà effettivamente l’attore noto per The Office, ad interpretare il geniale Richards.

Molti fan hanno dibattuto sul perché Krasinski interpreterà o non interpreterà Mister Fantastic nel MCU, tra le prove a sostegno di tale teoria vi è il fatto che, in Doctor Strange nel Multiverso della Follia, sia Benedict Cumberbatch che Elizabeth Olsen interpretano le loro varianti di altri universi, ma è anche vero che in Spider-Man: No Way Home, hanno fatto ritorno come Peter Parker di altri universi: Tobey Maguire e Andrew Garfield, che non somigliano per niente a Tom Holland, lo Spider-Man ufficiale del MCU. Va però ricordato che il film con protagonista Spider-Man è un prodotto in collaborazione tra Sony e il Marvel Cinematic Universe. Va però specificato che, in questa Fase del MCU, se escludiamo appunto Spider-Man No Way Home, abbiamo sempre avuto lo stesso volto per ogni variante dei vari personaggi, sia nei film che nelle serie animate come What If..?, con una spiegazione ben chiara legata alla nascita delle varianti, come visto in Loki.

A complicare le cose, il fatto che ora la pellicola non abbia non solo una data di uscita ma manchi anche di un regista, con Jon Watts che ha lasciato la regia, sembrerebbe portare dubbi sul ritorno dell’attore come Uomo più intelligente della terra. Al momento non è dato sapere se vedremo ancora Krasinski nei panni di Reed, ma è ovvio che, sia per la bravura dell’attore che per l’affetto dei fan, sarebbe una scelta più che azzeccata.
Fonte: CBR / CBR

Lascia un commento