Emma Watson, arriva la rettifica: l’attrice non si è ritirata

0
Emma Watson

Qualche giorno fa la notizia del ritiro di Emma Watson ha fatto letteralmente impazzire il web. I fan dell’attrice, e soprattutto quelli che le sono affezionati per via della sua Hermione Granger nei film di Harry Potter, erano estremamente dispiaciuti all’idea di non poter vedere più la loro beniamina sul grande schermo.

Adesso, però, sembra sia arrivata una smentita da parte del suo manager della Untitled Entertainment, l’agenzia che cura gli interessi e l’immagine di Emma Watson.

Alcuni tabloid americani avevano riportato come la sua carriera fosse stata definita “dormiente”, spiegando che il termine sarebbe un modo, in gergo, per parlare di un ritiro dal mondo della recitazione. Il suo manager Jason Weinberg ha fatto chiarezza una volta per tutte: “Gli account social di Emma sono dormienti, ma non la sua carriera”.

In seguito a queste nuove parole si è fatta strada anche una riflessione più approfondita: l’attrice ha sempre scelto con cura i progetti a cui partecipare. Dal 2017, per esempio, ha preso parte ad appena tre film: The Circle, La Bella e la Bestia e Piccole Donne. Dopo quest’ultimo, uscito nel 2019, Emma Watson non è stata più vicina a nessun progetto, ma c’è da sottolineare come il mondo del cinema tutto sia in un momento più lento, a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al COVID-19. Indi per cui, potrebbe essere anche questo uno dei fattori dovuti alla sua assenza dal grande schermo nell’ultimo periodo.

Ciò che è certo, per il momento, è che Emma Watson non si è ritirata dalla recitazione e che si è solo presa una pausa dai social network. Dunque, i fan possono continuare a sperare di rivederla al cinema presto o tardi che sia.

Fonte: Entertainment Weekly

Lascia un commento