Hannibal – Netflix apporta alcune modifiche alla serie nel catalogo americano

0
Hannibal

Da poco, nel catalogo statunitense di Netflix, è disponibile Hannibal. Tuttavia, prima di caricare online lo show, il colosso dello streaming ha deciso di fare alcune modifiche che hanno cambiato l’aspetto artistico e dell’esperienza visiva.

Nei contenuti i 39 episodi di Hannibal sono esattamente identici a quando sono andati in onda per la prima volta. Ciò che cambia è nel look visivo delle puntate. In molti, infatti, hanno notato che la serie è meno cupa del solito grazie ad un lavoro di illuminazione aggiuntiva. Risultando quindi più chiaro, la serie diventa letteralmente più facile da vedere. Fan vecchi e nuovi, che ora possono godersi questa versione più “light” della serie, hanno apprezzato i cambiamenti. Da evidenziare, queste modifiche sono presenti unicamente nella versione in streaming su Netflix. La versione precedentemente trasmessa su NBC e prima disponibile su Amazon Prime Video erano più cupe.

Tra i fan, dunque, si sta facendo largo la teoria secondo la quale tutta questa attenzione ai dettagli e alle richieste del pubblico voglia dire soltanto una cosa: Netflix ha in programma di produrre la tanta richiesta quarta stagione di Hannibal.

Curiosamente, al momento della sospensione, nel 2015, la piattaforma fu una delle prime a interessarsi per acquisire i diritti di produzione e distribuzione, in modo da consentire allo showrunner Bryan Fuller di portare a termine il suo progetto che inizialmente prevedeva sei stagioni. Tuttavia, Netflix richiese subito un episodio per valutare la situazione, mentre Fuller preferì prendersi il suo tempo per perfezionare gli script, e non se ne fece più nulla. Nei piani dello sceneggiatore c’era anche l’intenzione di portare sul piccolo schermo Clarice Sterling, personaggio molto amato dai fan, ad interagire con il dottor Hannibal Lecter di Mads Mikkelsen ed il profiler di criminali Will Graham, impersonato da Hugh Dancy.

Si ricorda che Hannibal è disponibile sul catalogo Netflix degli Stati Uniti d’America. Non si sa se, ed eventualmente quando, la serie sarà aggiunta alla piattaforma anche qui in Italia.

Fonte: CBR

Lascia un commento