September 18, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Serie TV
  • >
  • Junji Ito – Alexandre Aja dirigerà l’adattamento TV di Tomie

Junji Ito – Alexandre Aja dirigerà l’adattamento TV di Tomie

  • di Andrea Barone
  • Luglio 26, 2019
  • Comments Off
Junji Ito

Tomie, l’opera che ha reso celebre il mangaka Junji Ito, arriverà sugli schermi di tutto il mondo. L’opera prima del Maestro dell’Horror giapponese diventerà una serie televisiva live action, che sarà diretta, per conto della piattaforma Quibi, dal regista Alexandre Aja. Un nome decisamente importante, quello del regista di Le colline hanno gli occhi e Alta tensione.

La serie TV basata su Tomie sarà prodotta da Sony Pictures Television e Universal Content Productions. Alexandre Aja sarà produttore esecutivo insieme a Hiroki Shirota e David Leslie Johnson-McGoldrick (The Conjuring 2, Aquaman) che si occuperà anche della sceneggiatura.

Tomie è stata l’opera prima che ha lanciato la carriera di Junji Ito come mangaka, vincendo la menzione d’onore della prima edizione del premio Umezu della rivista horror Nemuki nel 1987, e pubblicata in Italia da J-POP Manga, che tutti gli episodi di Tomie in un volume unico e descrive così l’opera:

Tomie è una donna capace di sedurre e corrompere la mente degli uomini, trascinandoli in una spirale di follia. Lei non teme la morte, poiché nulla può ucciderla. Tomie torna alla vita per vendicarsi, per sempre, senza pietà. Preparatevi a sprofondare in un abisso di terrore.

Nel 1999 Tomie è diventato un film diretto da Ataru Oikawa del quale Ito stesso scrisse la sceneggiatura. Il mangaka è sempre stato coinvolto nell’adattamento di molte sue opere sotto forma di film o anime. Recentemente, nelle vesti di co-produttore, si è occupato dell’anime Junji Ito Collection (Itō Junji Korekushon) da parte dello studio Deen. Al momento non sappiamo se sarà coinvolto anche in questo progetto statunitense, ma speriamo che l’adattamento di Alexandre Aja renda giustizia a questa opera iconica per il panorama manga horror, visto che generalmente il rapporto tra la produzione statunitense ed il mondo dei manga e degli anime non è stato storicamente buono.

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!