August 14, 2018
  • facebook
  • twitter
  • youtube
  • instagram
One Piece

[Recensione] One Piece 86 – Questo matrimonio non s’ha da fare!

  • da Ravi Grossi
  • 16 maggio 2018
  • Comments Off

È finalmente uscito in Italia l’86esimo volume di One Piece, edito da Star Comics al prezzo di 4,30€, che segnerà un cruciale punto di svolta nell’arco narrativo di Whole Cake Island.

Ci eravamo lasciati lo scorso numero con diverse rivelazioni shock: il piano di Big Mom di far fuori l’intera famiglia Vinsmoke per appropriarsi della loro tecnologia di clonazione; le reali intenzioni di Capone “Gang” Bege che, dietro la sua ascesa tra i ranghi di Big Mom, starebbe in realtà pianificando di farla fuori; e nel capitolo di chiusura dell’ultimo volume che vede nascere la strana ed improbabile alleanza tra Rufy, Cesar e Bege dettata dalla comune necessità di contrastare le macchinazioni di Big Mom, pianificando niente di meno che il suo assassinio.

La copertina rende ben chiaro quale sarà l’evento portate del volume 86: il giorno del matrimonio di Sanji e Pudding è ormai arrivato e la cerimonia sta per iniziare. Scopriremo se il piano ideato da Bege andrà a buon fine, ma quando si decide di tradire uno dei Quattro Imperatori è sempre bene mettere in conto fattori imprevedibili che potrebbero portare a sviluppi inattesi. Ormai tutti i lettori di One Piece dovrebbero sapere che un piano ben congegnato non regge cinque secondi sul campo di battaglia, e visto il numero di invitati e partecipanti non è difficile immaginarsi quale sarà l’ordine di grandezza del conflitto che ne scaturirà.

Bisogna dar atto alla bravura di Eiichiro Oda, che in questo volume riesce a gestire magistralmente i numerosi personaggi messi precedentemente in scena, dividendoli in piccoli gruppi con pagine dense di dialoghi e intrighi che portano la narrazione ad un lento ma graduale crescendo, con colpi di scena da ambo le parti e naturalmente una buona dose di scene d’azione frenetiche ed estremamente intense.

Dal punto di vista dei contenuti il volume porta alla luce il passato di Charlotte LinLin, oggi conosciuta come Big Mom una dei famigerati Quattro Imperatori, rivelandone la storia e i diversi drammi che costellano il passato da bambina. Charlotte è una bambina innocente ma con una forza eccessiva, che non è in grado di controllare in giovanissima età e, a causa dello strano Morbo del Divoramento, che scatena in lei una furia implacabile finché non riesce a mangiare il cibo desiderato, si troverà più volte sola e senza persone attorno . Anche se, come spesso accade con la stragrande maggioranza degli antagonisti di One Piece, non è facile provare empatia per Big Mom, il suo passato riesce comunque a rendere comprensibili le sue motivazioni e conferiscono forma e sostanza a questo terribile antagonista.

Altra tematica esplorata sempre tramite flashback è l’affetto, o meglio la sua mancanza, e come ciò possa influire su di una persona e sul suo sviluppo. Tematica che si sviluppa attorno ad un’altra che riguarda la diversità fisica, tematica già accennata nel volume precedente nelle memorie di Sanji, che viene ripresa e sarà portata avanti per tutto questo arco narrativo da diversi personaggi secondari.

In questo numero troviamo anche delle armature a memoria di forma, che sono una voluta e divertente citazione  alle trasformazioni in stile “Sailor Moon”.

Questo capitolo dell’epopea di Eiichiro Oda è dunque un tassello fondamentale della saga di Whole Cake Island: raccontandoci, ad esempio, il passato del villain di turno, portandone comunque avanti le trame con la verve e l’ironia a cui il mangaka ci ha abituati da sempre.


One Piece 86

Tirando le somme l’86 è un volume molto importante, denso di avvenimenti e scene concitate in crescendo che servono a preparare le basi per un prossimo volume che si preannuncia ancor più frenetico e grandioso. Unico lato negativo è la presenza di fin troppi personaggi secondari e nomi da ricordare che rischiano di appesantire o confondere il lettore.
7.5
Buono
Precedente «
Successiva »

Podcast