October 15, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Pop Vault
  • >
  • Al via il raid dell’Area 51, arrestati i primi invasori [In Aggiornamento]

Al via il raid dell’Area 51, arrestati i primi invasori [In Aggiornamento]

  • di Alessandro Pallotta
  • Settembre 20, 2019
  • Comments Off

Il giorno è arrivato e i fan dell’Hidden Leaf Village di Konoha stanno mettendo alla prova le loro grandi abilità di ninjutsu, cercando di scoprire se ci sono davvero degli alieni dietro i recinti dell’installazione governativa, Area 51. Nel tentativo di “schivare i proiettili“, molti fan di Naruto sono arrivati ​​alla base misteriosa e stanno provando la corsa classica ed esilarante dei ninja del franchise. Correndo con le braccia dietro la schiena. I fan sperano di essere in grado di accedere alla velocità del ninja ed avere la fatidica risposta alla domanda se siamo o meno soli nell’universo.

L’utente di Twitter con il nick di Jheonie ha condiviso il reportage che è stato interrotto da uno dei partecipanti all’evento di oggi intento nella famosa corsa di Naruto.

Ironia della sorte, Naruto e suo figlio Boruto si trovano ad affrontare una minaccia extraterrestre nell’attuale anime con il chakra che ruba il cattivo di Urashiki e il suo malvagio clan Otsutsuki. Il clan, viaggia verso diverse realtà alternative al fine di ricostituire il loro ceppo di chakra.

La stessa corsa di Naruto non è mai stata davvero spiegata, poiché questo stile unico è semplicemente il modo in cui i ninja del franchise molto popolare decidono di correre da un posto all’altro. È chiaro che i partecipanti all’evento presso l’Area 51 si stanno divertendo un pò in termini di esibizione della “corsa” attorno all’installazione della base dell’esercito. Si dubita ci saranno alieni veri che popolano l’area così come si dubita che la loro presenza sia rivelata dopo l’evento di oggi ma certamente tutto ciò risulta essere un evento divertente.

Nel frattempo, dopo l’iniziale ilarità sull’evento, stanno ovviamente arrivando i primi risvolti negativi, con due arresti tra gli “invasori”, arresti che erano stati “promessi” dalle autorità, le quali avevano annunciato che gli invasori sarebbero stati tollerati solo fino a che non avessero oltrepassato la soglia che delimita l’area militare.
L’operazione “Storm Area 51”, nei mesi scorsi, ha riscosso un enorme successo sui social, con tweet, condivisioni e promesse di essere presenti ma, al momento, si sono presentate solo 75 persone.
Un numero di tutto rispetto vista la follia dell’idea, ma decisamente inferiore a quanto si potesse pronosticare un mese fa.

Ovviamente, il tutti è ancora in corso, per cui potrebbero esserci aggiornamenti, soprattutto nell’ambito degli arresti.

Con così tanta attenzione da entrambe le agenzie di stampa, celebrità e persino dallo stesso governo degli Stati Uniti, questo è certamente un evento da ricordare.

Fonte: ComicBook

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!