August 24, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
  • Homepage
  • >
  • Pop Vault
  • >
  • Armie Hammer accusa il presidente della Marvel per il suo supporto a Donald Trump

Armie Hammer accusa il presidente della Marvel per il suo supporto a Donald Trump

  • di Giovanni Putaro
  • 10 Agosto 2019
  • Comments Off
Armie Hammer

Le società di fitness Equinox e SoulCycle attualmente sono state boicottate, a causa di una rivelazione che coinvolge il proprietario Stephen Ross. Il miliardario sta, infatti, ospitando una raccolta fondi Hamptons per Donald Trump. Anche se non è certo l’unico grande dirigente ad offrire supporto finanziario al presidente. Armie Hammer appare sui social per richiamare l’attenzione su Isaac Perlmutter, ex CEO e attuale presidente della Marvel Entertainment.

Ehi, mentre sembra che tutti si occupino di Equinox, potrebbe essere un buon momento per menzionare che uno dei maggiori collaboratori finanziari di Trump è il presidente della Marvel Entertainment (Isaac Perlmutter)

Perlmutter è diventato membro del consiglio di amministrazione della Marvel Comics nell’aprile 1993. Il dirigente è stato vicepresidente della Marvel nel novembre 2001, poi direttore generale di Marvel Comics nel gennaio 2005. Perlmutter è rimasto il CEO della Marvel Entertainment a seguito dell’acquisizione da parte di Disney e fino ad oggi funge da presidente.

Ha mostrato a lungo il suo sostegno finanziario, donando $1 milione all’iniziativa dei veterani feriti di Trump nel 2016, quando questi era ancora candidato alla presidenza. La moglie di Perlmutter, Laura, era un membro del comitato di inaugurazione dell’attuale primo cittadino d’America. Il Washington Post ha indicato l’ex CEO come “amico di Mar-a-Lago e consigliere del Dipartimento per i veterani” di Trump.

Dato il boicottaggio contro Equinox e SoulCycle per il supporto finanziario di Stephen Ross a Trump, il post sui social media di Armie Hammer suggerisce che le persone dovrebbero essere altrettanto scontente del supporto di Perlmutter. Hammer non ha richiesto direttamente un boicottaggio di Marvel Entertainment, ma attira l’attenzione sulla rapida condanna del pubblico nei confronti di Equinox, pur sostenendo la Marvel.

Hammer non è ancora apparso nell’universo cinematografico Marvel e non sembra che lo farà presto. L’attore doveva interpretare Batman nel film “Justice League” di George Miller, ma il progetto è crollato in pre-produzione. Sono circolate voci all’inizio di quest’anno secondo cui era tornato in corsa per il personaggio in “The Batman” di Matt Reeves, ma il ruolo è andato a Robert Pattinson. Prossimamente, per l’attore, ci sono le partecipazioni in “Dreamland” di Nicholas Jarecki e “Rebecca” di Ben Wheatley per Netflix.

Fonte: Indiewire

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!