Dead Space – Un indizio su YouTube alimenta le voci sul ritorno della serie

0
dead-space

Il canale YouTube ufficiale del franchise videoludico di Dead Space ha aggiornato il suo profilo dopo ben 8 anni di inattività, elemento che su Reddit non è passato inosservato ai fan di lunga data della serie. Il sottile ma significativo aggiornamento segue la recente notizia che vorrebbe Electronic Arts in procinto di svelare una nuova iterazione del franchise entro la fine del mese, ma andiamo con ordine.

Per 9 anni il canale Youtube Dead Space ha usato il logo di Dead Space 3 come immagine del profilo. Dead Space 3, sviluppato da Visceral Games e pubblicato nel 2013, è stato l’ultimo capitolo regolare del franchise sci-fi horror. Tuttavia la foto ora presenta semplicemente l’iconico casco del protagonista Isaac Clarke. I fan hanno rapidamente identificato l’elemento come una sezione della box art del precedente capitolo della saga Dead Space 2.

Una modifica che sarebbe potuta passare inosservata ai più, se i fan non stessero speculando sul ritorno del franchise già da tempi non sospetti. Il giornalista di Gamesbeat Jeff Grubb ha recentemente dichiarato che un titolo targato EA non ancora annunciato sarebbe stato svelato all’evento EA Play Live del 22 luglio. Il gioco, che sarebbe sviluppato da EA’s Motive Studios, sarebbe proprio una nuova iterazione di Dead Space. Motive Studios è noto soprattutto per aver sviluppato Star Wars: Squadrons arrivato nel 2020 e pubblicato da EA. Lo studio inoltre ha anche collaborato con DICE e Criterion Games su Star Wars Battlefront II. L’unico altro progetto conosciuto era Gaia, che fu tuttavia cancellato da EA all’inizio del 2021.

Dopo l’uscita di Dead Space 3 nel 2013, Visceral Games di proprietà di EA pianificò un quarto capitolo della serie insieme a un nuovo gioco ambientato nell’universo di Star Wars. Tuttavia, entrambi i progetti furono cancellati quando Visceral Games chiuse i battenti nel 2017. Con la chiusura dello studio, l’IP di Dead Space è tornata nella mani di EA che è sembrata però incerta sull’approccio da adottare su un eventuale prosieguo della saga. Considerando i piani preliminari per un quarto episodio della serie, l’annuncio atteso per fine luglio potrebbe essere incentrato su un sequel della serie originale, anche se non è tuttavia da escludere un reboot. In ogni caso non ci resta che attendere ulteriori sviluppi sull’atteso ritorno di una delle saghe più spaventose degli ultimi due decenni.

Fonte: CBR

Lascia un commento