Deadpool – Possibili trattative in corso tra Ryan Reynolds e Marvel Studios

0

Ryan Reynolds, star di Deadpool e di Blade Trinity, ha rivelato sui social di essersi recato ai Marvel Studios per un incontro. Trattandosi pur sempre di Deadpool, l’attore ha scherzato, sostenendo di aver sostenuto il provino per il ruolo di Tony Stark e di essere stato scortato via dall’edificio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Auditioned for the role of “Anthony Stark”. Didn’t come even remotely close, but the nice man with the taser escorted me to the ground.

Un post condiviso da Ryan Reynolds (@vancityreynolds) in data:

La notizia giunge dopo mesi di silenzio sulla questione Deadpool, con la Disney concentrata sui nuovi franchise e sul servizio di streaming.

Da quando venne annunciata l’acquisizione di 20th Century Fox da parte della Disney, fan e critica si sono chiesti come il mondo “a bollino rosso” di Deadpool avrebbe potuto integrarsi nell’universo “per tutta la famiglia” dei film Marvel. Pare tuttavia che l’intenzione della Disney rimanga questa, dato il grande successo che Deadpool ha rappresentato per la Fox.

“Il piano e la speranza è che la Marvel ci consenta di far continuare Deadpool nel suo universo R-Rated in cui vive. E, si spera nel tempo, di giocare un po’ anche nella sabbionaia che è l’MCU”, ha detto in una recente intervista Paul Wernick, lo sceneggiatore di Deadpool.

Il suo co-sceneggiatore, Rhett Reese, ha aggiunto: “La Marvel è un universo ricco sia di eroi che anche, meravigliosamente, di cattivi. Ci piacerebbe quindi vedere Deadpool entrare in quell’universo in un modo divertente. Si tratta solo di capire come e quando. [Inoltre] Ryan è molto impegnato e la transizione ha ritardato tutto, perché semplicemente non si può sapere. [I Marvel Studios] stanno ovviamente cercando di trovare la prossima versione dell’MCU e quella è una bestia a sé. Poi getti Deadpool e gli X-Men e roba del genere lì in mezzo, ed è assurdo”.

Il franchise di Deadpool è una questione parecchio spinosa, tanto da aver portato Robert Iger, il presidente della Disney, a esprimersi commentarne ripetutamente il futuro. Nonostante abbia più volte lasciato a intendere che la Disney sia interessata a far funzionare il marchio, resta però la questione Disney+. La piattaforma sarà probabilmente la nuova casa dell’MCU, ma non ospiterà alcun contenuto R-Rated; saranno probabilmente necessari molti incontri prima che il futuro di Deadpool sia reso chiaro.

Fonte: ComicBook