Evil Dead Rise – Bruce Campbell parla del nuovo film di La Casa

0
Bruce Campbell Evil Dead

Buone notizie per i fan del genere horror, infatti, non solo Evil Dead Rise è ormai alle porte, ma sembra che una nuova versione per i 40 anni di La Casa (Evil Dead) stia approdando al cinema. Durante l’intervista per questo evento con EW, Bruce Campbell ha parlato anche del nuovo film.

Seppur il 2021 sia il quarantesimo anniversario dell’uscita della pellicola, Campbell ha parlato di come in realtà sia più un quarantaduesimo anniversario, dato che il film originariamente è stato girato nel 1979 ed è rimasto senza distribuzione fino al 1981 quando effettivamente ha debuttato al cinema.

La Casa torna al cinema (negli USA) il 7 ottobre di quest’anno con una esclusiva introduzione di Ash Williams in persona ossia Bruce Campbell. Proprio per pubblicizzare questa ricorrenza, l’attore intervistato da EW si è anche lasciato scappare qualcosa sul nuovo film.

C’è un nuovo La Casa in arrivo, Evil Dead Rise. A che livello sei coinvolto? Cosa ci puoi dire del film?

Sam ha personalmente scelto il nuovo regista, Lee Cronin, un bravissimo regista Irlandese, che ha fatto un film chiamato The Hole in the Ground. Lee è un regista interessante ed ha anche lavorato con Sam su un progetto per il fu Quibi, di cui appunto Sam era produttore.  Quindi lo ha scelto personalmente così come aveva scelto personalmente Fede Álvarez (per il remake del 2013 di Evil Dead). Le persone possono chiamarlo come voglio: ­Sequel, remake, nuova versione, ma è solo un altro film di La Casa.  Questo film è molto incentrato sul libro [ il Necronomicon]. Da dove viene questo libro? Cosa gli è successo nei milenni? Stavolta abbiamo cambiato ambientazione, non è più ambientato in una cabina nel bosco ma in una città. Lo stiamo girando ora in Nuova Zelanda. Rob Tapert è il produttore che supervisiona tutto e noi siamo molto legati allo script. Qualche volta veniamo chiamati per risolvere alcune questioni. Ma si, siamo tutti e tre molto coinvolti.

Precedentemente avevi annunciato di esserti ritirato dal ruolo di Ash sullo schermo. Quindi non apparirai in questo film?

Non apaprirò. Sarò nel videogioco in arrivo a Febbraio 2022. Ho appena finito di doppiarlo. La cosa bella è che la voce non invecchia come il tuo corpo. Quindi,almeno su quel lato possono ancora fare qualcosa e lo sfrutterò il più possibile. Inoltre, sono molto sorpreso dal videogioco. Quando hai merchandising e altro che deriva dai tuoi film vorresti che fossero buoni. In questo caso lo abbiamo rimandato per diversi annii, ma finalmente ce l’abbiamo fatta. Praticamente ci sono tutti i personaggi di questo universo, dai film agli show tv.  Ho visto il gameplay ed è davvero fatto bene.

Per ora non è stato rivelato ancora molto sul film, sappiamo dove sarà ambientato ma non in che modo si svolgerà e come potrebbe collegarsi ad altre proprietà come la serie tv Ash Vs Evil Dead che vedeva protagonista Ash Williams sempre interpretato da Bruce Campbell e andata in onda per tre stagioni su Starz e che si è conclusa con una sorta di cliffhanger che mischiava Evil Dead e Mad Max.

Il nuovo film, che non sarà prodotto per il grande schermo ma bensì per HBO Max, vedrà il ritorno di Sam Raimi, Bruce Campbell, e Robert Taper nel ruolo di produttori esecutivi. I tre, che ricordiamo essere rispettivamente regista, attore protagonista nei panni di Ash Williams, e produttore dei tre capitoli originali della saga, supervisioneranno la realizzazione del nuovo capitolo la cui regia è stata affidata al talentuoso giovane regista indie Lee Cronin.

Evil Dead, conosciuto in Italia come La Casa, venne realizzato nel 1981 da Sam Raimi con un budget risibile ed un cast quasi improvvisato. L’allora giovane regista per ovviare alla penuria di risorse fece quindi affidamento su una grande varietà di effetti artigianali ed espedienti rivelatisi poi di grande impatto, valorizzati inoltre dalla straordinaria performance fisica di Bruce Campbell nei panni di Ash. Il film divenne in brevissimo tempo un cult tra gli appassionati, in gran parte anche grazie al sostegno del maestro dell’horror Stephen King che proprio in quegli anni cominciava ad affermarsi nell’immaginario popolare. Raimi realizzò poi due sequel che divennero iconici e leggendari tanto quanto il capostipite, ovvero Evil Dead 2 (La Casa 2) nel 1987 e L’Armata delle tenebre che concluse la trilogia nel 1992.

Lascia un commento