Ezra Miller ancora pericoloso: avrebbe messo a repentaglio tre bambini

0
ezra-miller_main

Continuano ad arrivare accuse nei confronti di Ezra Miller: questa volta l’attore sarebbe stato accusato di aver messo in pericolo tre bambini che sta ospitando assieme alla madre in una sorta di fattoria.

Stando a quanto riportato, il padre dei bambini spiega che Miller stia effettivamente vivendo con i tre bambini e la madre in questa proprietà, che viene descritta come assolutamente non sicura per i bambini. Altre due fonti avrebbero confermato la storia, aggiungendo che nella casa ci sono anche armi da fuoco sparse in giro. Pare, per altro, che uno dei bambini, una piccola di appena un anno, sia stata vista mentre giocava con un vecchio proiettile e mentre se lo metteva in bocca.

La madre, dal canto suo, pare abbia in realtà detto che “finalmente Ezra Miller mi sta aiutando. Qui c’è un ambiente sano per me e per i miei figli”. L’attore, a dire della donna, la avrebbe aiutata a scappare dal suo ex, violento e abusivo.

Questa storia andrebbe avanti da circa metà aprile e la donna dovrebbe avere circa 25 anni mentre i bambini pare siano tutti sotto i 6 anni di età. Il primo incontro pare sia avvenuto alle Hawaii, dove Ezra Miller ha già collezionato una serie a dir poco inquietante di crimini, ma nonostante tutto questo, la madre ha descritto il ranch dell’attore come un “paradiso rigenerante”. La madre poi ha aggiunto: “Potrebbe anche avere delle armi per la difesa personale, ma sono tutte in una parte della casa in cui i bambini non vanno mai. Loro si rilassano. Ezra sta pensando alla loro sicurezza e al loro nutrimento”.

Di contro, le due fonti anonime parlano invece di una fattoria che è un ambiente caotico e non adatto ai bambini. Rolling Stones parla di aver visionato del materiale video in cui si vedevano almeno otto armi da fuoco tra fucili e pistole, con queste ultime che si trovavano sparse nel soggiorno, in particolare vicino ad un mucchio di peluche. La fonte parla anche di “uso frequente e massiccio di marijuana in presenza dei bambini, senza che nessuno si preoccupi di far ventilare l’ambiente”. Neanche a dirlo, Ezra Miller avrebbe una coltivazione di cannabis non autorizzata all’interno della proprietà, con un numero di piante maggiore rispetto alle leggi dello stato del Vermont.

Il rapporto tra la madre e il padre sarebbe tumultuoso dal punto di vista legale, con accuse di abuso domestico verso l’uomo che però sono cadute nel vuoto quando nessuna delle parti si è presentata in tribunale. Pare che Ezra Miller abbia portato il resto della famiglia nel Vermont senza alcuna autorizzazione e che da quel momento il padre non abbia avuto più contatti con nessuno di loro. Delle autorità federali avrebbero visitato il luogo dove si trovano tutti, parlando di come i bambini stessero bene ma che servivano comunque analisi più approfondite.

Fonte: CBR

Lascia un commento