NYCC – Marvel annuncia Iron Man 2020

0
Iron Man 2020

Dopo numerosi teaser, Marvel ha annunciato Iron Man 2020, una miniserie in 6 numeri scritta da Dan Slott, Christos Gage e con i disegni di Pete Woods. Nel presentare la miniserie Tom Brevoort ha dichiarato:

Con l’inesorabile giro delle pagine del calendario, ci siamo preparati all’arrivo del 2020 e l’arrivo di Arno Stark come Iron Man sin dall’inizio della nostra run. Ora con tutti questi temi con cui abbiamo giocato, potrete goderveli in una incredibile ed epica sorta di action movie per chiunque.

Un nuovo Iron Man per il nuovo anno, così viene annunciato l’arrivo di Arno nei panni del vendicatore in armatura, come ultima possibilità dell’umanità contro la ribellione dei robot che abbiamo visto essere iniziata in Tony Stark: Iron Man. Arno Stark non si troverà da solo nella guerra: War Machine, Rescue, Iron Heart e anche altri eroi del Marvel Universe come Machine Man, Jocasta, Visione, Albert (la versione robot di Wolverine), Elsie-Dee, Machinesmith, vari LMD di Nick Fury, Death’s head, il Pensatore pazzo e il suo fantastico androide, Quasimodo, H.E.R.B.I.E., i Dreadnaughts, Brynocki, Alkhema e M-11 lo assisteranno nella battaglia.

Arno, creato sulle pagine di Machine Man #2, originariamente era il cugino di Iron Man (alcune volte descritto come suo nipote) da una terra alternativa. Dopo aver preso il controllo dell’armatura di Iron Man, è stato un mercenario ed ha lavorato per Sunset Bain contro Machine Man.

Kieron Gillen e Dale Eaglesham hanno introdotto la versione di terra 616 del personaggio nell’arco narrativo “Le Origini segrete di Tony Stark”, senza che ci fossero collegamenti tra la versioni precedenti di Arno e quella attuale, che è diventata il figlio legittimo malato di Howard Stark, rivelando ad Iron Man di essere invece stato adottato dagli Stark.

Iron Man 2020 di Slott, Gage e Woods è atteso per l’anno nuovo a seguito della chiusura della testata Tony Stark: Iron Man a Dicembre con il numero 19 e la parte 5 di Ultron Agenda.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonte: CBR