July 19, 2019
  • facebook
  • twitter
  • telegram
  • youtube
  • instagram
  • paypal
Marvel Cinematic Universe Recasting

Tutti i recasting del Marvel Cinematic Universe

  • di Andrea Barone
  • 20 Aprile 2019
  • Comments Off

Nel corso di questi primi undici anni di pellicole del Marvel Cinematic Universe, abbiamo potuto ammirare decine di attori protagonisti nei panni degli eroi, e dei villain, adattati al grande schermo dalle pagine dei fumetti.

In alcuni casi, tuttavia, non sempre è stato possibile vedere lo stesso attore interpretare il proprio personaggio nei vari sequel dei film. In attesa di Avengers: Endgame, pellicola che concluderà la fase tre del Marvel Cinematic Universe e la così detta “Infinity Saga”, in questo articolo, andremo ad elencare ed analizzare quelli che sono stati i principali recasting degli attori che hanno prestato il proprio volto ai celebri personaggi Marvel.

James “Rhodey” Rhodes/War Machine

Il Primo caso di recasting nel MCU riguarda il personaggio di Rhodey: il migliore amico di Tony Stark, infatti, è stato interpretato, nel primo film su Iron Man, da Terrence Howard.
L’attore, per questioni economiche, è stato sostituito da Don Cheadle, titolare ancora oggi del ruolo di War Machine.
Inizialmente, il cambio non è stato gradito dai fan, a causa delle differenze evidenti, in termini di fisionomia, tra i due attori. Tra i due, sicuramente Howard è quello che ricorda più il personaggio dei fumetti esteticamente, ma Don Cheadle si è comunque dimostrato un più che soddisfacente Rhodey.

Bruce Banner/Hulk

Nel caso di Hulk e della sua controparte umana, si tratta addirittura di recasting multiplo:
Per quanto riguarda l’attore che interpreta Bruce Banner, Edward Norton è stato sostituito, in Avengers, da Mark Ruffalo, tutt’ora titolare del ruolo.
Per quanto riguarda il Gigante di giada, nei film L’incredibile Hulk (con Edward Norton), Avengers e Avengers: Age of Ultron (con Ruffalo nei panni di Banner), la voce è quella di Lou Ferrigno, storico interprete del personaggio nella serie TV cult degli anni ’70. A partire da Thor: Ragnarok, invece, anche la voce di Hulk è stata affidata a Mark Ruffalo.

Howard Stark

Nel ruolo del padre di Tony Stark, gli attori che si sono avvicendati nel ruolo sono addirittura tre:
Nel primo Iron Man, Howard appare solo in foto, con le fattezze di Gerard Sanders.
In Iron Man 2, è la volta di John Slattery di interpretare il padre del geniale Tony: rivedremo l’attore in Ant-Man
In Captain America – Il Primo Vendicatore e nella serie TV Agente Carter, troviamo invece Dominic Cooper nei panni di un giovane Howard Stark, che fa la conoscenza di Steve Rogers durante le vicende della Seconda Guerra Mondiale.

Fandral

Uno dei Tre Guerrieri, compagno di battaglie e di bevute del Dio del Tuono, insieme a Volstagg e Hogun, è stato inizialmente interpretato da Josh Dallas, attore divenuto poi celebre in Once Upon A Time – C’era una Volta.
Ma, in Thor: The Dark World e Thor: Ragnarok, il ruolo dello spadaccino Asgardiano del Marvel Cinematic Universe è stato affidato a Zachary Levi, celebre per la serie TV Chuck e, più recentemente, per il ruolo da protagonista nel film della DC Comics Shazam!.

Teschio Rosso

L’arcinemico per eccellenza di Captain America, il gerarca nazista ossessionato dal Cubo Cosmico (e da ogni altra fonte di potere possibile ed immaginabile) è stato portato su schermo una prima volta, in Captain America: Il Primo Vendicatore da Hugo Weaving, attore che non ha certo bisogno di presentazioni, essendo stato tra i protagonisti di Matrix e de Il Signore degli Anelli.
Per il clamoroso ritorno sulla scena, avvenuto in Avengers: Infinity War, invece, è stato assoldato Ross Marquand, Aaron in The Walking Dead. Si tratta, in questo caso, di una sostituzione quasi impossibile da notare in quanto, tra il trucco di scena, e la grande capacità di Marquand di imitare le voci di attori famosi, è molto difficile notare la differenza senza leggerlo nei credits del film.

Groot

Quello del simpatico alieno dei Guardiani della Galassia è un caso a parte: sebbene il doppiaggio sia sempre a cura di Vin Diesel, per il motion capture di Groot sono stati utilizzati due attori di taglia diversa: nel primo film diretto da James Gunn, il Groot “adulto” è basato sulle fattezze di Krystian Godlewski, mentre nel secondo film su Star-Lord e compagni, Groot è stato realizzato in CGI, essendo poco più di una radice.
In Avengers: Infinity War, il tenero e piccolo alberello è stato invece modellato sulle fattezze di Terry Notary.

Thanos

Il villain per eccellenza della saga, colui che ha dimezzato la popolazione dell’Universo grazie al potere del Guanto dell’Infinito, non è sempre stato Josh Brolin.
Il Folle Titano, infatti, nella sua prima apparizione, avvenuta nelle scene post-credit del primo Avengers, era interpretato dall’attore e stuntman Damon Poitier.
Lo stesso Poitier, sostituito da Josh Brolin, attore sicuramente più famoso e più adatto ad un personaggio del calibro del Folle Titano, è poi riapparso, sempre in un film del Marvel Cinematice Universe, nei panni di uno degli scagnozzi di Crossbones in Captain America: Civil War.



Un caso di recasting “misto” si è poi visto in  Ant-Man, Ant-Man & The Wasp e Guardiani della Galassia vol. 2: nel realizzare le versioni giovani dei personaggi di Hank Pym (Michael Douglas) , Janet Van Dyne (Michelle Pfeiffer) e Ego (Kurt Russell) sono stati usati, rispettivamente, i corpi degli attori Dax Griffin, Hayley Lovitt e Aaron Schwartz, ai quali è stato “applicato” il volto, ringiovanito al computer , degli attori titolari del ruolo.

Una scelta simile è stata fatta con Robert Downey Jr in Captain America: Civil War, ma senza utilizzare un attore più giovane: è stato semplicemente ringiovanito il volto dell’attore che interpreta Tony Stark.

Oltre ai recasting “interni”, è doveroso ricordare come molti degli attori che oggi vediamo nei film prodotti dai Marvel Studios abbiano ricoperto, in passato ma non solo, altri ruoli in pellicole tratte o ispirate dai più svariati fumetti:

  • Chris Evans, prima di essere Captain America, è apparso sia nei panni di Johnny Storm dei Fantastici Quattro che in quelli di Jake Jensen in The Losers, tratto dall’omonimo fumetto DC/Vertigo.
  • Natalie Portman, prima di essere Jane Foster nel Marvel Cinematic Universe, è stata Evey in V for Vendetta, basato sul celebre fumetto di Alan Moore.
  • Idris Elba, come Evans e altri, ha recitato in The Losers nel ruolo di William Roque prima di essere Heimdall nei film dedicati al Dio del Tuono Marvel.
  • Hugo Weaving, come Natalie Portman, è stato protagonista di V for Vendetta, nei panni del protagonista V.
  • Josh Brolin, prima di essere Thanos, è stato Jonah Hex nel film del 2010. Inoltre, più di recente, ha interpretato anche Cable in Deadpool 2.
  • Anche Zoe Saldana, la Gamora dei Guardiani della Galassia, ha recitato in The Losers nel ruolo di Aisha Al-Fadil insieme a Elba e Evans.
  • Michael Keaton è passato dall’essere il Batman di Tim Burton all’Avvoltoio di Spider-Man: Homecoming.
  • Tilda Swinton, l’Antico di Doctor Strange, ha interpretato anche l’Arcangelo Gabriele in Constantine.
  • Samuel L. Jackson è stato The Octopus nel film tratto da The Spirit di Will Eisner, per poi passare dalla parte dei buoni col ruolo di Nick Fury nel Marvel Cinematic Universe. Ma non solo, Jackson è stato anche Mr. Glass in Unbreakable – Il Predestinato e in Glass di M. Night Shyamalan e il folle Richmond Valentine in Kingsman – Secret Service.
  • Scarlett Johansson era la segretaria proprio del personaggio di Samuel L. Jackson in The Spirit, ed ha seguito il suo “ex-capo” diventando la Vedova Nera.
  • Dominic Cooper, interprete del giovane Howard Stark in Captain America – Il Primo Vendicatore, è il Jesse Custer della serie TV Preacher, tratta dall’omonima serie Vertigo di Garth Ennis e Steve Dillon.
  • Zachary Levi, come già detto in precedenza, dopo aver terminato il suo contratto con i Marvel Studios l’ex-Chuck Bartowski ha preso parte nel film di Shazam! nel ruolo del protagonista.
  • Angela Bassett, la Regina Madre del Wakanda di Black Panther, era apparsa anche in Lanterna Verde nel ruolo di Amanda Waller.
  • Ross Marquand, interprete di Teschio Rosso in Avengers: Infinity War è anche l’interprete di Aaron nella serie TV di The Walking Dead.
  • Adewale Akinnuoye-Agbaje è stato sia Algrim il Forte nel secondo film dedicato a Thor, The Dark World, che Killer Croc in Suicide Squad.
  • Djimon Hounsou, anche lui comparso in Guardiani della Galassia e Captain Marvel nel ruolo di Korath, ha preso parte al film Constantine con Keanu Reeves, mentre più di recente in Shazam! nel ruolo del Mago Shazam e in Aquaman in quello del Fisherman King.
  • Jon Favreau, prima di diventare regista dei primi due Iron Man e la guardia del corpo di Tony Stark Happy Hogan, ha avuto una parte in Batman Forever.
  • Tommy Lee-Jones, celebre come Due-Facce in Batman Forever, è stato anche il Colonnello Phillips nel primo film su Captain America.

Sono poi apparsi in ruoli minori: Chin Han (Il Cavaliere Oscuro e Captain America: The Winter Soldier), Callan Mulvey (Captain America: The Winter Soldier e Batman V Superman), David Dastmalchian (Il Cavaliere Oscuro e Ant-Man) e Joshua Harto (Iron Man e Il Cavaliere Oscuro).

Previous «
Next »
error: Il contenuto è protetto!