Damon Lindelof parla delle sue idee per un film legato a “Il Ritorno del Cavaliere Oscuro”

0
Batman Damon Lindelof

Damon Lindelof, nel bene o nel male, ha portato a casa la prima stagione di Watchmen per HBO. In una recente intervista, l’autore ha condiviso le sue idee riguardanti un possibile adattamento live action de Il Ritorno del Cavaliere Oscuro. Del fumetto di Miller c’è stato un film animato non troppo tempo fa, ma i fan si chiedono ancora come potrebbe essere una versione con attori in carne ed ossa. A proposito di questo, Lindelof ha le idee chiare di come un adattamento del genere dovrebbe essere realizzato. E sembra che alcuni degli elementi presenti in Watchmen possano riversarsi in questo suo pensiero sul Cavaliere Oscuro. Lo showrunner non aveva alcun interesse nel realizzare un adattamento fedele di Watchmen, e lo stesso sarebbe per The Dark Knight Returns.

“Non ho interesse nel farlo perché si tratterebbe di un adattamento diretto. Quando si tratta di Frank Miller e di qualcosa scritto e disegnato di lui, hai per le mani qualcosa di perfetto. Sostanzialmente, porti in vita il fumetto. Se vuoi adattare Il Ritorno del Cavaliere Oscuro, chiaramente deve esserci Superman. Quello che rende il fumetto così grandioso e rivoluzionario è la sua essenza originale e innovativa. Sarebbe come dare istruzioni su come ballare quando sul pavimento sono segnati i passi da seguire. Devi solo fare i passi giusti in quel caso. Io sarei troppo spaventato di fare qualcosa di sbagliato. E, cosa più importante, a me piace avere libertà. Non sarei la persona giusta per un progetto del genere”.

Lindelof poi ha però dato qualche spunto sulla sua idea di come l’adattamento dovrebbe essere realizzato: “Penso che sarebbe molto interessante aspettare l’età giusta per qualcuno come, per esempio, Michael Keaton – che ha già interpretato Batman. Oppure affidare il ruolo tra 25 anni a Christian Bale. Bisognerebbe coinvolgere qualcuno che abbiamo visto interpretare una versione più giovane di Bruce Wayne. Questa sarebbe una figata”.

E lo sarebbe per molti fan, dal momento che sono in tanti ad amare le due interpretazioni del Crociato Incappucciato da parte degli attori chiamati in causa dallo showrunner. Altri, però, non vorrebbero assolutamente che Lindelof si avvicini a materiale delicato come può esserlo The Dark Knight Returns. In ogni caso, Watchmenche si è conclusa nei giorni scorsi con un finale emozionante – ha solo aumentato la curiosità dell’audience verso i futuri progetti di Damon Lindelof.

Fonte: ComicBook

Lascia un commento